mercoledì, Febbraio 28, 2024

Castellammare del Golfo: 683 beneficiari saranno contattati per ritirare la carta solidale

La carta solidale acquisti INPS 2023 consente l’acquisto esclusivamente di beni alimentari di prima necessità, ad esclusione degli alcolici

Pubblicato all’albo pretorio l’elenco (non nominativo per la privacy) dei 683 beneficiari della carta solidale per acquisto di beni prima necessità, individuati dall’INPS tra i residenti con nuclei familiari composti da almeno tre persone, che hanno ISEE non superiore ai 15 mila euro annui.

Per ottenere la card i beneficiari non devono presentare domanda ma sono individuati tramite numero legato alla Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) riportata nella relativa attestazione ISEE, presente nelle banche dati dell’INPS alla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del 12 maggio.

“Il Comune sta già contattando ciascun beneficiario con le indicazioni per il ritiro della carta solidale presso gli uffici postali -spiegano il sindaco Giuseppe Fausto e l’assessore ai servizi Sociali Enza Ligotti-. La carta è nominativa e può essere utilizzata esclusivamente per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità presso gli esercizi commerciali aderenti alla convenzione del Governo. Il bonus non copre l’acquisto di bevande alcoliche”.

La Carta Risparmio Spesa di 382,5 euro per nucleo familiare, è una carta elettronica di pagamento prepagata e ricaricabile, rilasciata da Poste Italiane tramite Postepay. Chi riceverà la carta dovrà effettuare il primo acquisto entro il 15 settembre 2023.

Chi ritiene di essere tra coloro che ne hanno diritto ma non ha ricevuto comunicazione, può verificare se è presente in elenco contattando l’ufficio Servizi Socio Assistenziali che si trova in via poeta Vincenzo Ancona n 3, II piano, ed è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.

La carta solidale acquisti INPS 2023 consente l’acquisto esclusivamente di beni alimentari di prima necessità, ad esclusione degli alcolici. L’elenco allegato al decreto istitutivo della carta specifica in dettaglio i prodotti che rientrano in questa categoria.

  • Carni suine, bovine, avicole, ovine, caprine, cunicole.
  • Pescato fresco.
  • Latte e suoi derivati.
  • Uova.
  • Oli d’oliva e di semi.
  • Prodotti della panetteria (sia ordinaria che fine), della pasticceria e della biscotteria.
  • Paste alimentari.
  • Riso, orzo, farro, avena, malto, mais e qualunque altro cereale.
  • Farine di cereali.
  • Ortaggi freschi, lavorati.
  • Pomodori pelati e conserve di pomodori.
  • Legumi.
  • Semi e frutti oleosi.
  • Frutta di qualunque tipologia.
  • Alimenti per bambini e per la prima infanzia (incluso latte di formula).
  • Lieviti naturali.
  • Miele naturale.
  • Zuccheri.
  • Cacao in polvere.
  • Cioccolato.
  • Acque minerali.
  • Aceto di vino.
  • Caffè, tè, camomilla.

Baroni Birra vince il premio “Birrificio Artigianale d’Italia” [AUDIO]

La Baroni Birra di Dattilo vince il Sicily ed Italy Food Awards. Ne parliamo con Luigi Di Via
L'iniziativa è organizzata insieme con Opificio Territoriale
Arriva l'ok anche per il Documento Unico di Programmazione 2024/2026
L'iniziativa è organizzata insieme al Banco Alimentare della Sicilia Occidentale - Palermo
La bellezza della fede per una spiritualità che sa vedere
La squadra emiliana ha la seconda miglior difesa in campionato con soltanto 22 reti subite
Quattro pregiudicati trapanesi sono stati sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza patente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Venerdì una doppia seduta d'allenamento e la conferenza prepartita
Oipa Partanna: «Mancano vaccini, vermifughi e antiparassitari, poche le sterilizzazioni»
Il presidente della Regione Schifani: «Soddisfatti per obiettivo raggiunto»
Lo slargo di via XXX Gennaio vicino ai palazzi della Prefettura, della Questura, del Tribunale e del Comune