giovedì, Febbraio 29, 2024

Caso Denise, l’anonimo della lettera esce allo scoperto

L’uomo oggi vive in un paese del Trapanese ma 17 anni fa risiedeva a Mazara del Vallo dove vide la piccola il giorno della sua scomparsa

L’autore di una lettera anonima su Denise Pipitone giunta qualche settimana fa al legale di Piera Maggio non è più anonimo: è un uomo e ha deciso di uscire allo scoperto per incontrare l’avvocato Giacomo Frazzitta.

Sia il professionista marsalese sia la madre della bambina scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004, avevano lanciato un appello all’autore a farsi vivo dopo che i particolari contenuti nella missiva erano stati giudicati importanti. Si tratta di elementi contenuti nel fascicolo delle indagini ma che non erano mai stati diffusi mediaticamente.

L’incontro si è svolto nello studio di Frazzitta. L’uomo 17 anni fa risiedeva a Mazara del Vallo e ha ribadito di aver visto Denise Pipitone – come riporta un articolo su Live Sicilia – in auto con tre persone, piangeva e gridava “aiuto mamma”. Il testimone è sicuro al cento per cento che fosse la bimba. Lui era bordo della sua vettura e affiancò quella su cui viaggiava Denise, aveva il finestrino abbassato e ha sentito tutto.

Resta da capire se il testimone racconterà questi dettagli anche ai magistrati della Procura di Marsala che hanno riaperto le indagini sul caso.

Fondo di progettazione, via libera ai contributi per tutti i Comuni siciliani

L'assessore Aricò: «Sostegno alle amministrazioni locali per crescita e sviluppo»
Presenti anche gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate lo scorso dicembre
Coinvolte dodici persone che si occuperanno della cura del Verde a Favignana
"Impossibile garantire alla comunità una regolare distribuzione idrica con mezzi alternativi"
"Esperienza positiva, contento di avere avuto l'opportunità di rappresentare la mia gente" ha dichiarato l'ala granata

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il primo dirigente della Polizia di Stato ha all'attivo una lunga e articolata carriera
Un violento nubifragio si è abbattuto sulla cittadina
Con le donne migranti del centro SAI e l'associazione Il Mulino
Si tratta di sistemi di ancoraggio e relitti potenzialmente pericolosi per ecosistema e bagnanti