Caso Denise, Anna Corona nelle intercettazioni: “Sono stata io con Giuseppe”

Parole pronunciate nel maggio rcorso parlando con la figlia minore

“Lo vuoi sapere cu fu tanno? Io cu Giuseppe” (Vuoi sapere chi è stato quella volta? Io con Giuseppe). Questa è la frase pronunciata da Anna Corona, intercettata dai Carabinieri di Trapani nel maggio scorso nell’ambito delle indagini, riaperte dalla Procura di Marsala, sul sequestro di Denise Pipitone avvenuto a Mazara del Vallo nel 2004, parlando con la figlia Alice di quella giornata. La ragazza dice alla madre che, sempre quel giorno,;non andarono al mercato.

La donna – secondo quanto riporta ANSA – avrebbe pronunciato queste parole abbassando la voce. Per le parti civili è possibile che si riferisse al sequestro della bimba e, in ogni caso, le parole della figlia sarebbero l’ulteriore conferma che nella ricostruzione dei loro movimenti del giorno del rapimento ci sono state delle falsità. Resta da capire chi sia il Giuseppe di cui parla la donna.

Su questa intercettazione, ma anche su altre, punta l’opposizione delle parti civili (Piera Maggio e Piero Pulizzi, genitori di Denise, rispettivamente rappresentati dagli avvocati Giacomo Frazzitta e Piero Marino) alla richiesta di archiviazione dell’inchiesta avanzata dalla Procura di Marsala. Le indagini riguardano oltre alla 58enne Anna Corona, ex moglie del padre naturale di Denise e madre di Jessica Pulizzi, processata per sequestro di minore e assolta in tutti i gradi di giudizio, anche altre tre persone: il 53enne mazarese Giuseppe Della Chiave e i coniugi romani Antonella Allegrini e Paolo Erba. Gli ultimi due indagati solo per false dichiarazioni al pm.

In un altro passaggio delle intercettazioni – come pubblica Il Sicilia.it – Anna Corona, parlando sempre con la figlia Alice e facendo riferimento a Gaspare Ghaleb, ex fidanzato di Jessica, dice: “Tua sorella cazzate ne ha fatte assai…anche con Gaspare…che se ci viene in testa di dire…vedi come…». A queste ultime parole, secondo il consulente della parte civile Pietro Indorato, sarebbe seguita la parola «incasina».

In un’altra intercettazione, invece, Anna Corona parla con sua madre, Antonietta Lo Cicero che alla figlia dice: «Puru iddru a pigghiao», riferendosi a Ghaleb. Ci sarebbe anche quanto riferito da una testimone agli investigatori secondo la quale Corona le avrebbe detto: “A picciriddra morse” (la bambina è morta), aggiungendo: “A Piera le si deve bruciare il cuore”. Nessun commento da parte del legale della donna, Gioacchino Sbacchi, che si è limitato a dichiarare:«Se avremo qualcosa da dire,lo diremo in Tribunale».

L’opposizione alla richiesta di archiviazione, su cui il gip di Marsala sarà chiamato a decidere il prossimo 23 novembre, è stata formulata soltanto per ciò che riguarda Anna Corona.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Il 47enne è rimasto schiacciato da un camion
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente
"Bisogna diffidare da queste promozioni. Non esistono formule magiche, nessuno regala nulla"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola