Caro-voli, Schifani: «Risposte amministratore Ita solo in parte soddisfacenti»

"Da una compagnia interamente a capitale pubblico, di volta in volta ricapitalizzata con denaro dei cittadini anche siciliani - sottolinea Schifani - ci saremmo aspettati una strategia meno vessatoria"

«Le risposte fornite da Ita sul caro-voli, a seguito della mia lettera, sono soltanto in parte soddisfacenti e questa battaglia, che abbiamo intrapreso a tutela dei siciliani, andrà avanti fino a quando la situazione non sarà definitivamente risolta». Lo scrive il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani in una lettera inviata oggi all’amministratore delegato, Federico Lazzerini, il quale ieri aveva inviato al presidente una lettera specificando le azioni intraprese dalla compagnia aerea in vista delle prossime festività pasquali e del “ponte” del 25 aprile.

«Da una compagnia interamente a capitale pubblico, di volta in volta ricapitalizzata con denaro dei cittadini anche siciliani – sottolinea Schifani – ci saremmo aspettati una strategia meno vessatoria nei confronti di questi ultimi e non esclusivamente legata alle regole di mercato, considerato, peraltro, il rilevante numero di biglietti aerei che Ita emette sulle rotte da e per Palermo e Catania con tariffe economicamente insostenibili, soprattutto in occasione delle festività. Ritengo, però, che l’utenza non si possa confinare ad alcune categorie di persone che possono usufruire del progetto “Sicilia Vola”, lasciando fuori altre fasce di utenti, nonché i tantissimi turisti che desiderano arrivare in Sicilia, regione italiana tra le più visitate e in cima ai desideri di tanti viaggiatori, i quali non possono affrontare costi aerei che rendono impossibile un viaggio o una vacanza. Pertanto, a mio giudizio – conclude Schifani – sarebbero auspicabili ulteriori provvedimenti che abbiano effetti tariffari sostenibili».

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo