Caro energia e materia prime, associazione I Fornarini: “Situazione molto grave”

Aumenti che variano dal 40 al 60% nell’alto degli ultimi sei mesi

“Sarà un fine anno povero per molte famiglie e difficilissimo per il comparto della panificazione”. Questo quanto sottolineato da Francesco Alagna, responsabile AssoArtigianato-Mazara del Vallo e presidente dell’Associazione dei Panificatori “I Fornarini”, associata alla Confederazione C.I.F.A, ove rappresentati oltre 30 panificatori del territorio mazarese.

Alagna, insieme a Davide Marrone, altro componente del Direttivo de “I Fornarini”, ha rappresentato al presidente di CIFA Trapani, Gaspare Ingargiola, la gravità della attuale situazione vissuta dal comparto a causa degli aumenti generalizzati delle materie prime necessarie per la produzione (farina, grano tenero etc.); aumenti che variano dal 40 al 60% nell’alto degli ultimi sei mesi.

Altro difficile fronte quello del caro-energia e delle relative bollette shock. Da un’analisi comparativa attraverso una bolletta della corrente elettrica relativa allo scorso agosto ed una dell’agosto dello scorso anno è stato appurato un aumento di circa il 300%. Pertanto i panifici mazaresi aderenti alla stessa Associazione sono stati costretti ad aumentare il prezzo del pane: oggi un kg costa tre euro, 60 centesimi in più rispetto a pochi mesi fa.

Si tratta – comunque assicurano i due panificatori intervenuti – di un prezzo più basso rispetto ad alcune realtà viciniore, vedi in primis Marsala, ove il kg di pane ha superato il costo 3,50 euro. “Abbiamo dovuto adeguare – ha sottolineato Alagna – il prezzo del pane tenendo conto anche delle grosse difficoltà delle famiglie in questo periodo. Temiamo che la situazione possa ulteriormente aggravarsi nei prossimi mesi senza un reale e concreto intervento dello Stato con strumenti calmieranti dei vertiginosi prezzi delle materie prime e dell’energia. Siamo pronti ad intraprendere iniziative insieme alla Confederazione per far sentire la voce di quanti lavorano in un settore ove gli altissimi costi superano ormai i ricavi”.

Trapani a secco, l’assessore spiega [AUDIO]

La situazione del servizio idrico nel territorio comunale
Con quattro vele, arretra Pantelleria che quest'anno si ferma a tre
Producer francese da oltre 9 milioni di ascoltatori mensili, oltre 1 miliardo di streams totali e numerosi Dischi d'Oro e di Platino
Saranno presenti cinque unità e mezzi fino al prossimo 13 settembre
È un'esperienza che combina degustazioni di vini pregiati e prodotti agroalimentari, incontri con i produttori, masterclass esclusive, con un percorso artistico suggestivo
La passeggiata sonora prevede di camminare in silenzio, concentrandosi sull’ascolto dell'ambiente, considerando la propria presenza al suo interno

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tale manifestazione vedrà gallerie d’arte, spazi creativi e atelier di artisti aprire le porte ai visitatori
Il 5 luglio riapre il museo che racconta la pesca del tonno
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
Domani, 25 giugno, al MAC Museo d'Arte Contemporanea “Ludovico Corrao”
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese