Caos Graziano Strano: rissa con arbitro di beach soccer, squalifica di 3 anni

L'attuale direttore generale del FC Trapani 1905 è stato autore di un atto di violenza. L'editoriale di Francesco Rinaudo

Il Giudice Sportivo della Lega Nazionale Dilettanti, a seguito delle gare dei quarti di finale del campionato di serie A di “beach soccer”, svoltesi il 05/08 scorso a Cagliari ed organizzate dal Dipartimento di “beach soccer” della Lega medesima, ha squalificato fino al 31 Dicembre 2025 il D.G. del “Catania beach soccer”, Graziano Strano (vedasi comunicato ufficiale della L.N.D. n. 39/BS del 05/08/22).

La notizia in se non avrebbe particolare importanza per gli appassionati di calcio trapanesi, se non fosse che Graziano Strano, da circa un mese, è anche il D.G. proprio del F.C. Trapani 1905, società facente parte del Dipartimento Interregionale della stessa L.N.D. e militante nel campionato di serie D (calcio ad 11).

Nel comunicato ufficiale n. 39/BS si legge:
“DIRIGENTI SQUALIFICA FINO AL 31/12/2025
Strano Graziano (Catania Bs) – Per avere, per l’intera durata della gara, rivolto espressioni offensive e minacciose accompagnate da gesti indecorosi nei confronti dei calciatori della Società avversaria e della terna arbitrale. Al termine della gara entrava sul terreno di gioco e reiterava le espressioni offensive e minacciose all’indirizzo della terna arbitrale, e successivamente, proseguiva nella condotta nella zona antistante lo spogliatoio arbitrale, e colpiva con un violento pugno al volto un componente dell’organo tecnico degli arbitri e gli lanciava con forza una sedia di legno colpendolo al fianco, ed a seguito dei colpi ricevuti si recava al pronto soccorso. Nella circostanza minacciava gli addetti alla sicurezza e veniva allontanato a fatica dopo diversi minuti, dopo essere stato identificato dalle forze dell’ordine.
Sanzione cosi determinata ai sensi dell’art.35 ed anche in considerazione della gravità, reiterazione della condotta e della mancanza di rispetto dei principi di lealtà e correttezza sanciti dal Codice di Giustizia Sportiva”.

Ora, aldilà delle possibili conseguenze che i fatti sopra descritti, di indubbia gravità, potranno avere nei confronti di chi li ha commessi (ipotesi di Daspo con eventuale obbligo di firma, qualora le forze dell’Ordine intervenute, che hanno identificato l’autore dei fatti incresciosi, presentassero formale denuncia alla competente autorità giudiziaria), ritengo a questo punto imprescindibile che il F.C. Trapani 1905 a nome del socio di maggioranza, Marco La Rosa ci dica qualcosa circa le conseguenze che in seno alla società granata avranno questi fatti, che vedono protagonista in negativo il proprio Direttore Generale.

La domanda, semplice e pesantissima al contempo, è: può il F.C. Trapani calcio essere rappresentato da un dirigente, che sia pure in un ambito differente, ma comunque sportivo, ha commesso tali atti gravi e violenti? E mentre la società granata è ancora in cerca di un responsabile del marketing, dopo le dimissioni di Alessandro Achille, adesso più di un dubbio legittimamente sorge circa la permanenza in granata dell’attuale Direttore Generale. Dubbi che solo Marco La Rosa può dissipare con un suo autorevole intervento.

Altro che sindaco o assessore, a Trapani decidono i topi [AUDIO]

Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Dieci imputati saranno giudicati con il rito abbreviato, gli altri otto con quello ordinario
Tra queste, cinque cittadini tunisini che hanno violato il divieto di ingresso nel territorio nazionale italiano
Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk con estrema leggerezza e dolcezza e creando un'atmosfera unica
Lo spettacolo si terrà in occasione della commemorazione della strage di Paolo Borsellino
Dei tre punti monitorati in provincia di Trapani, due risultano fuori dai limiti di legge
Si tratta del terzo spettacolo in cartellone e si terrà al Salotto Culturale Insonnia il 24 luglio
L'autrice firmerà il suo libro “Granita e baguette”, nuovo “capitolo” della saga delle Signore di Monte Pepe
Con Ornella Fulco parliamo del primo appuntamento della rassegna letteraria di questa sera, giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Lo scrittore trapanese torna a trattare in chiave romanzata lo scottante tema della violenza sulle donne
Nascondeva una pistola d avrebbe messo a disposizione del boss un garage trasformato in appartamentino
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli