martedì, Febbraio 20, 2024

Caos Graziano Strano: rissa con arbitro di beach soccer, squalifica di 3 anni

L'attuale direttore generale del FC Trapani 1905 è stato autore di un atto di violenza. L'editoriale di Francesco Rinaudo

Il Giudice Sportivo della Lega Nazionale Dilettanti, a seguito delle gare dei quarti di finale del campionato di serie A di “beach soccer”, svoltesi il 05/08 scorso a Cagliari ed organizzate dal Dipartimento di “beach soccer” della Lega medesima, ha squalificato fino al 31 Dicembre 2025 il D.G. del “Catania beach soccer”, Graziano Strano (vedasi comunicato ufficiale della L.N.D. n. 39/BS del 05/08/22).

La notizia in se non avrebbe particolare importanza per gli appassionati di calcio trapanesi, se non fosse che Graziano Strano, da circa un mese, è anche il D.G. proprio del F.C. Trapani 1905, società facente parte del Dipartimento Interregionale della stessa L.N.D. e militante nel campionato di serie D (calcio ad 11).

Nel comunicato ufficiale n. 39/BS si legge:
“DIRIGENTI SQUALIFICA FINO AL 31/12/2025
Strano Graziano (Catania Bs) – Per avere, per l’intera durata della gara, rivolto espressioni offensive e minacciose accompagnate da gesti indecorosi nei confronti dei calciatori della Società avversaria e della terna arbitrale. Al termine della gara entrava sul terreno di gioco e reiterava le espressioni offensive e minacciose all’indirizzo della terna arbitrale, e successivamente, proseguiva nella condotta nella zona antistante lo spogliatoio arbitrale, e colpiva con un violento pugno al volto un componente dell’organo tecnico degli arbitri e gli lanciava con forza una sedia di legno colpendolo al fianco, ed a seguito dei colpi ricevuti si recava al pronto soccorso. Nella circostanza minacciava gli addetti alla sicurezza e veniva allontanato a fatica dopo diversi minuti, dopo essere stato identificato dalle forze dell’ordine.
Sanzione cosi determinata ai sensi dell’art.35 ed anche in considerazione della gravità, reiterazione della condotta e della mancanza di rispetto dei principi di lealtà e correttezza sanciti dal Codice di Giustizia Sportiva”.

Ora, aldilà delle possibili conseguenze che i fatti sopra descritti, di indubbia gravità, potranno avere nei confronti di chi li ha commessi (ipotesi di Daspo con eventuale obbligo di firma, qualora le forze dell’Ordine intervenute, che hanno identificato l’autore dei fatti incresciosi, presentassero formale denuncia alla competente autorità giudiziaria), ritengo a questo punto imprescindibile che il F.C. Trapani 1905 a nome del socio di maggioranza, Marco La Rosa ci dica qualcosa circa le conseguenze che in seno alla società granata avranno questi fatti, che vedono protagonista in negativo il proprio Direttore Generale.

La domanda, semplice e pesantissima al contempo, è: può il F.C. Trapani calcio essere rappresentato da un dirigente, che sia pure in un ambito differente, ma comunque sportivo, ha commesso tali atti gravi e violenti? E mentre la società granata è ancora in cerca di un responsabile del marketing, dopo le dimissioni di Alessandro Achille, adesso più di un dubbio legittimamente sorge circa la permanenza in granata dell’attuale Direttore Generale. Dubbi che solo Marco La Rosa può dissipare con un suo autorevole intervento.

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Pochissime le denunce nella provincia di Trapani rispetto all’effettiva incidenza di usura ed estorsioni
Rigettato il ricorso presentato dal deputato regionale di Fratelli d’Italia, Nicola Catania
"Interi quartieri come Villa Rosina sono senza acqua da oltre venti giorni"

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Daniele Giuffrè ha sfiorato il titolo con un allungo per poco non andato in porto
Cartabellotta commissario per l'emergenza siccità
Il deputato regionale: “Il Partito Democratico pronto ad un confronto costruttivo con tutte le parti in causa”
"Abbiamo deciso di fare sinergia mettendo in rete le nostre differenti competenze e background"
"La Consulta Giovanile è uno strumento di forte impatto democratico che permetterà alle fasce più giovani di poter dialogare in maniera più diretta con l’amministrazione"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il prossimo 24 febbraio si terrà il 70° anniversario del triste evento
Saranno tre le partite per la Costa d'Avorio, due impegni invece per il Venezuela
Il disegno di legge mira a vietare l'uso ai bambini nei primi anni di vita e a limitarlo fortemente fino ai 12 anni
Si attendono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale e forte vento

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re