Campobello, verso l’adozione del Piano regolatore generale

Il sindaco ha incontrato il commissario ad acta nominato dalla Regione

In dirittura d’arrivo l’adozione del Piano Regolatore Generale di Campobello di Mazara. Dopo aver ottenuto, nel mese di luglio scorso, il parere favorevole senza prescrizioni da parte del Genio Civile alla variante al PRG presentata dal Comune e dopo che tutti i consiglieri comunali hanno rilasciato dichiarazione circa la sussistenza di possibili situazioni di incompatibilità, la Regione ha nominato il commissario ad acta che dovrà deliberare, in sostituzione del Consiglio Comunale, in ordine all’adozione della variante al Piano Regolatore Generale del Comune.

Si tratta dell’architetto Donatello Messina, nominato dalla Regione lo scorso 16 novembre e insediatosi al Comune di Campobello il 24 novembre alla presenza del sindaco Giuseppe Castiglione e del segretario comunale Elia Maggio.

Dopo l’insediamento formale, Messina ha incontrato anche il presidente del Consiglio comunale Piero Di Stefano, gli assessori Giovanni Palermo e Massimiliano Sciacca e il dirigente comunale dell’Urbanistica, Antonio Giarraputo.

Oltre a discutere degli aspetti generali del PRG, che getta le basi per un modello di sviluppo che punta alla rigenerazione urbana, al recupero e alla migliore utilizzazione del patrimonio edilizio esistente, perseguendo in via prioritaria la riqualificazione della fascia costiera ai fini della sua pubblica fruizione, in particolare, sì è discusso della fase finale dell’iter, che prevede la redazione del Rapporto Ambientale e della Vinca.

«Si tratta di un risultato storico – afferma il sindaco Castiglione – frutto dell’impegno portato avanti negli anni da questa Amministrazione comunale, che si è spesa incessantemente per il raggiungimento di questo importante obiettivo. Dopo un lunghissimo, molto complesso e direi anche farraginoso iter, la nostra Amministrazione comunale è riuscita, dunque, a dotare la comunità campobellese di uno strumento di pianificazione del territorio in grado di dare un notevole impulso non solo all’edilizia residenziale, ma a tutto lo sviluppo turistico, socio-culturale ed economico locale, ridisegnando il territorio in termini di sostenibilità ambientale. Ottimisticamente abbiamo motivo di ritenere che entro il primo trimestre del 2024 il PRG sarà definitivamente adottato dal Commissario ad acta Donatello Messina».

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi