Campobello, fugge all’alt dei Carabinieri e provoca incidente: arrestato un 36enne [FOTO]

L'uomo è già noto alle Forze dell'ordine per i suoi precedenti di polizia

Rocambolesca fuga con incidente stradale nella serata di ieri a Campobello di Mazara con sei auto coinvolte nel pieno centro cittadino. Protagonista e autore dell’episodio è stato il 36enne castelvetranese F.C., già noto alle Forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti di polizia.

L’uomo, peraltro, era stato arrestato pochissimi giorni fa perchè trovato a bordo di un’auto senza di patente e in possesso di 40 grammi di cocaina.
Ieri sera, al volante di una Nissan Patrol, dopo aver tamponato violentemente un’auto in sosta, aveva percorso ad alta velocità la via Vittorio Emanuele III attirando l’attenzione di una pattuglia dei Carabinieri che gli ha intimato l’alt.

Il 36enne, però, invece di fermarsi, ha pigiato sull’acceleratore per darsi alla fuga. Il suo tentativo è terminato poco dopo quando, all’incrocio tra la via Roma e la via Garibaldi, in violazione della segnaletica stradale che indicava lo stop, ha investito, causandone il ribaltamento, una Audi A4. Il violento impatto ha provocato il danneggiamento di altre tre auto parcheggiate nelle vicinanze.

Il conducente della vettura distrutta non ha riportato, per fortuna, lesioni gravi ed è stato giudicato guaribile in sette giorni. Per F.C., considerate tutte le violazioni riscontrate – la guida senza patente perché ritirata, il rifiuto di sottoporsi agli accertamenti alcolimetrici e per l’assunzione di stupefacenti, il rifiuto di fornire indicazioni sulla sua identità, la resistenza opposta nei confronti dei militari e la gravità del fatto – sono scattati gli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.