Calcio, Trapani tra iscrizione e nuovi arrivi: ne parliamo con Alfio Torrisi [AUDIO]

"Sta finendo una settimana importante per il mercato: sta andando bene e stiamo facendo un lavoro certosino"

Tante le ufficializzazioni: per il Trapani oggi è decisamente una giornata piena. Dopo il ritorno di Zampa e l’ufficializzatone del difensore Bruno De Pace , la società granata ha firmato anche il centrocampista Alessandro Cangemi e il terzino Lorenzo Mangiameli.

Una serie di notizie che abbiamo voluto commentare insieme all’allenatore del Trapani Alfio Torrisi in una intervista esclusiva. Clicca play per ascoltare:

Alessandro Cangemi è nato a Palermo il 28 febbraio 1996, Cangemi cresce nel settore giovanile rosanero militando fino alla formazione Allievi: nel 2014/15 la prima esperienza in Serie D ad Asti. Sempre nella massima categoria dilettantistica gioca nell’Acqui, nel Venezia, nella Massese e nel Bra. Nella stagione 2018/19 il rientro in Sicilia nel Città di Messina. Castrovillari, Gelbison e Igea 1946 le squadre prima dell’arrivo, nella passata stagione, al Paternò dove va a segno per ben nove volte in 33 presenze. «Sono un centrocampista duttile, in grado di giocare in mezzo al campo a due o a tre», dichiara. «Ritrovo mister Alfio Torrisi che l’anno scorso mi ha schierato anche sulla trequarti; mi piace inserirmi e sono un giocatore che riesce ad abbinare quantità e qualità. Trapani? Ho rifiutato tutte le altre offerte che mi erano pervenute nel momento in cui ho ricevuto la chiamata dei granata. Sono in una piazza dal grande blasone, senz’altro una delle migliori che c’è in D e in categorie superiori. Sono veramente felice di essere qui».

Lorenzo Mangiameli, invece, è un terzino sinistro, classe 2003, che cresce nei settori giovanili di Siracusa, Catania e Sicula Leonzio. È al Carlentini, in Eccellenza, che vive la sua prima esperienza tra i grandi nel 2020/21. Nella stagione 2021/22 ha giocato al Paternò collezionando 33 presenze nell’ultimo campionato di Serie D. «Sono un terzino ma che all’occorrenza può giocare come quinto di centrocampo», dichiara. «Sono molto contento di iniziare questa nuova avventura con questa maglia; un paio di anni fa guardavo il Trapani ed oggi mi ci ritrovo a giocare. Sono sicuro che insieme ai miei compagni, al mister e a tutto lo staff faremo di tutto per far divertire i nostri tifosi».

Infine, invece, in ambito societario, il Trapani ufficializza anche la corretta iscrizione al prossimo campionato di Serie D. Così come comunicato dalla Co.Vi.So.D., l’istruttoria relativa alla domanda di iscrizione presentata ha dato esito positivo. Il Trapani è dunque ufficialmente iscritto al prossimo campionato di Serie D per la stagione 2022/23.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk