Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi

La vittoria di ieri pomeriggio con il San Luca, conseguita dal Trapani nel recupero della 14.ma giornata di andata del campionato di serie D, ha avuto un benefico impatto sul piano del morale, non solo della classifica. La squadra granata doveva riscattare l’opaca prestazione di domenica scorsa, che era costata la sconfitta contro l’ultima in classifica e l’ha fatto, imponendosi con un rotondo 4-0.

Sul piano tecnico, la vittoria odierna assume invece uno valore più modesto, in quanto conseguita contro un avversario apparso, nell’occasione, davvero ben poca cosa e che, a parte i primi 20 minuti, non ha mai mostrato di potere impensierire, anche minimamente, la nostra difesa.
Sul piano tattico poi, il 4-3-1-2 degli avversari, diventato nella ripresa 4-3-2-1, ha finito con il consegnare le fasce laterali ai granata, che, schierati di nuovo col 3-5-2, ne hanno approfittato soprattutto con Pipitone, che sulla corsia di destra oggi ha letteralmente maramaldeggiato: da lui il cross per il primo vantaggio dei padroni di casa.

Rimane il buon atteggiamento mostrato in campo dai granata, i quali, sia pure agevolati da un avversario lento e macchinoso in entrambe le fasi di gioco e visibilmente a disagio sul sintetico del Provinciale, una volta sbloccato il risultato, hanno sempre controllato a loro piacimento il gioco, senza mai accusare cali di tensione nè correre pericoli di sorta.

In particolare, Cangemi conferma le buone cose fatte vedere nell’ultimo mese e firma una personale doppietta. Marigosu, al rientro, ha dettato da par suo i ritmi del gioco e finalmente abbiamo visto un Mascari incisivo, suo il goal che ha sbloccato l’incontro, come mai prima era accaduto. Bravi tutti in realtà, anche se il test non era dei più probanti, data la pochezza dell’avversario.

Così come, a mio avviso, non era stata colpa principale dei calciatori e dello staff tecnico la sconfitta di domenica a Marigliano, allo stesso modo adesso non è che con questo 4-0 roboante abbiamo risolto tutti i nostri problemi di gioco e di organico. Come dicevo, è però una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi.

Quanto importante lo capiremo già domenica, quando al Provinciale scenderà la titolata Locri, gara che costituirà, questa si, veritiero e consistente banco di prova, per misurare forza e solidità della squadra di Mister Monticciolo.

La partita decisiva invece si sta giocando a livello societario, fra i due soci, La Rosa e Mazzara. Ieri c’è stato un primo incontro, a cui ne farà seguito un secondo, previsto per sabato prossimo. Il confronto fra i due è in corso e siamo dunque al redde rationem. Oggetto del contendere sarebbe il mancato apporto finanziario del socio di minoranza, che però pare abbia prodotto documentazione in dettaglio su quanto da lui finora conferito. È su quel tavolo che si stanno giocando i destini del Trapani prossimo venturo…

A Nino Barone il Premio letterario nazionale “Maria Fuxa – Città di Alia” [AUDIO]

Nel podcast dell'intervista potrete ascoltare anche "mi chiamanu pueta"
Si tratta degli impianti di Trapani, Gela e Porto Empedocle
Tre avvisi da 1,3 milioni per promozione di imprese, associazioni ed Enti locali
Sono due i progetti, uno da 5,5 milioni di euro e l'altro da 8,5 milioni, già presentati dall'Amministrazione comunale nel 2023
Si aggiungono alla serie tematica sul Patrimonio artistico e culturale italiano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Nominati vice rappresentante e referenti per i settori Formazione, Progetti e Giovani
La città è nella rosa delle dieci selezionate per celebrare le eccellenze creative nazionali
Il nuovo Museo intitolato a John Woodhouse presentato dal sindaco Grillo
Si va verso il Sold Out per il prossimo 24 aprile, ultimissimi biglietti solo in galleria
La divisa indossata contro il Siracusa riporta una patch celebrativa