Calatafimi: affidati al Parco di Segesta due piani del polo museale

Si tratta del piano interrato e del seminterrato, per un totale di quasi 520 metri quadrati

Il Comune di Calatafimi-Segesta ha affidato al Parco di Segesta due piani del polo museale, ormai da anni chiuso al pubblico. L’atto di affidamento è stato firmato dal Commissario regionale che attualmente guida il Comune, Francesco Fragale, e la direttrice del Parco, Rossella Giglio.

Costruita come casa-albergo per anziani più di 20 anni fa, nel tempo è stata cambiata la destinazione d’uso in Polo museale. I due piani affidati al Parco di Segesta sono l’interrato e il seminterrato, per un totale di quasi 520 metri quadrati. Il livello interrato, con accesso pedonale e stradale, è stato utilizzato per attività ludiche da parte di alcune associazioni locali: “Vogliamo adibirlo a centro espositivo ma anche a laboratorio di restauro – ha detto la direttrice del Parco, Rossella Giglio – per così renderlo fruibile a visitatori e cittadini. Per il nostro Parco è un ulteriore spazio che ci consentirà anche di realizzare laboratori coi bambini che hanno così la possibilità di partecipare ad attività propedeutiche alla visita al Parco”.

Il piano seminterrato, invece, è stato già destinato a magazzino dove poter depositare i reperti archeologici ritrovati durante le diverse campagne di scavo realizzate al Parco. L’intero piano è stato già dotato di impianto d’allarme. “Con questo affidamento gratuito a un altro ente pubblico, l’Amministrazione comunale vuole dare un contributo concreto per implementare gli spazi espositivi del Parco – commenta il Commissario Francesco Fragale – così facendo si offre anche la possibilità al visitatore di Segesta di raggiungere anche il centro di Calatafimi e così, con l’occasione del polo museale, visitarlo”.

Altro che sindaco o assessore, a Trapani decidono i topi [AUDIO]

Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Con Ornella Fulco parliamo del primo appuntamento della rassegna letteraria di questa sera, giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Nascondeva una pistola d avrebbe messo a disposizione del boss un garage trasformato in appartamentino
Si tratta del terzo spettacolo in cartellone e si terrà al Salotto Culturale Insonnia il 24 luglio
L'autrice firmerà il suo libro “Granita e baguette”, nuovo “capitolo” della saga delle Signore di Monte Pepe
Lo scrittore trapanese torna a trattare in chiave romanzata lo scottante tema della violenza sulle donne
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»