Buseto Palizzolo: record di partecipanti al VII Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale

L'iniziativa intende promuovere l'eccellenza artistica e il talento musicale

Dal 6 al 12 maggio, Buseto Palizzolo è stato il palcoscenico del VII Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Salvatore Capizzi & Antonino Maiorana”.

Questo concorso, ormai un punto di riferimento nel panorama musicale siciliano, ha visto la partecipazione di più di 700 concorrenti, segnando un aumento del 40% rispetto all’edizione precedente e confermando così il suo crescente successo e la sua crescente popolarità.

Le prove, tutte pubbliche, si sono svolte presso il Centro Diurno Comunale di Buseto Palizzolo e presso la vicina chiesa “S. Teresa del Bambino Gesù” di Badia, secondo le disposizioni del regolamento, che ha suddiviso i concorrenti in tredici sezioni: pianoforte, archi, fiati, chitarra, fisarmonica, canto lirico, canto pop rock jazz, musica da camera, gruppi pop rock jazz, solisti SMIM, gruppi SMIM e orchestre SMIM, ciascuna delle quali articolata in varie categorie di età. Il concorso ha dunque offerto una piattaforma inclusiva per talenti di tutte le età e stili. Da segnalare la partecipazione di ben 12 orchestre provenienti dalle scuole medie a indirizzo musicale, un numero eccezionalmente alto che ha permesso il confronto di musicisti provenienti da tutta la Sicilia e oltre.

Una delle caratteristiche distintive di questo concorso è stata la presenza di una giuria di altissimo livello, presieduta dal rinomato Maestro Mark Agius. Con una carriera illustre e una reputazione internazionale, il M° Agius ha conferito al concorso un prestigio straordinario, garantendo una valutazione equa e un feedback prezioso per tutti i partecipanti. Gli altri componenti della giuria sono stati i Maestri: Franco Foderà, Claudio Onofrio Gallina, Marco Primo Sala, Giuseppe Crapisi, Giuseppe Adamo, Gaetano Colajanni, Antonello Manco e Baldo Calamusa.

L’evento è stato inaugurato il 6 maggio con il concerto della Symphonic Band “Giacomo Candela”, diretta dal Maestro Nicolò Scavone, con la partecipazione del pianista Franco Foderà come solista nella Rhapsody in Blue di Gershwin, in occasione del centesimo anniversario dalla composizione. Questa serata ha dato il via a una settimana intensa di esibizioni e competizioni, culminata nel concerto finale dei vincitori, trasmesso in streaming sui social media dell’associazione e in televisione regionale.

Tra i numerosi partecipanti, alcuni si sono distinti per il loro talento straordinario e la loro performance impeccabile. I vincitori dei premi sono stati annunciati durante il concerto finale e hanno ricevuto riconoscimenti per le loro eccezionali esibizioni. Tra di essi, si sono aggiudicati il primo premio assoluto nelle rispettive sezioni:

  • Pianoforte: Giulia Riggi di Trapani;
  • Percussioni: Eduardo La Scala di Castelvetrano;
  • Musica da camera: Quartetto d’archi formato da Alessandro Caschetto, Antonio Stellino, Alessio Corrao e Gabriele Maria Ferrante, provenienti da Alcamo, Palermo e Ragusa;
  • Solisti SMIM: Paride Evola (pianoforte) dell’Istituto “Pietro Maria Rocca” di Alcamo;
  • Orchestre SMIM: Istituto Comprensivo “Passirano” – Brescia.

Il premio speciale “Peppe e Nino”, consistente in una borsa di studio attribuita al solista della sezione Fiati con lo strumento Trombone o Eufonio, è stato assegnato alla trombonista Federica Scavone di Buseto Palizzolo.

Il premio speciale “Salvatore La Rocca”, offerto dal Rotary Club Trapani Erice, è stato invece assegnato all’orchestra dell’Istituto Comprensivo “Passirano” – Brescia.

Infine, il premio speciale “Salvatore Capizzi – Antonino Maiorana”, una borsa di studio offerta dal Comune di Buseto Palizzolo, è stato assegnato al quartetto d’archi formato da Caschetto, Stellino, Corrao e Ferrante, che sono dunque i vincitori assoluti del VII Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale in memoria dei musicisti busetani Salvatore Capizzi e Antonino Maiorana.

Con un numero record di partecipanti, un programma variegato e una giuria di livello internazionale, il Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale in memoria di Salvatore Capizzi e Antonino Maiorana si conferma come un evento di spicco nel calendario musicale internazionale, promuovendo l’eccellenza artistica e celebrando il talento musicale.

Andrea Devicenzi e Lombardo Bikes sulla strada del Blues [AUDIO]

Il viaggio in bicicletta porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Annarita Porcelluzzi, prima donna al comando di un'unità della Guardia Costiera
Roberto Salis ricevuto in forma privata a Palazzo d’Alì
“Ancora una volta il centrodestra gioca a mistificare la realtà sulla pelle dei cittadini"
Finisce 0-2 a Gavorrano e il Trapani Calcio conquista il suo secondo obiettivo stagionale
Il viaggio in bicicletta porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Per realizzare, adeguare o ampliare la viabilità al servizio delle aree rurali e delle aziende agricole
Assegnati oltre 3 milioni di euro dal Ministero per realizzare le strutture a Bosco e ad Amabilina
Nel 350° anniversario della sua apparizione a Santa Margherita Maria

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
"La corsa contro il tempo per inserire l'opera nell'Accordo di sviluppo e Coesione –FSC è seria e impegnativa"
Petit, nome d’arte di Salvatore Moccia, giovane artista classe 2005, finalista dell’edizione 2023 di “Amici” che ha appena pubblicato “PETIT”, il primo EP omonimo
Garantita solo la diretta streaming sul canale YouTube della lega