Bretella stradale Birgi – Mazara, non c’è più il finanziamento

Ciminnisi (M5S): «In Sicilia viaggiamo tra vecchie statali e trazzere e loro pensano al Ponte sullo stretto»

«Bambole non c’è una lira. Come nelle peggiori riviste di avanspettacolo stamane ci è stato detto, in risposta ad una mia interrogazione del novembre scorso, che la bretella stradale di collegamento Birgi – Mazara del Vallo, è stata definanziata. Non ci sono i soldi, neppure per un primo stralcio».

La conferma, ai timori avanzati già qualche mese fa dall’on. Cristina Ciminnisi, prima firmataria di una interrogazione del gruppo M5S, è arrivata stamane nel corso della risposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Aricò, innanzi la IV Commissione Territorio e Ambiente.

Nell’interrogazione Ciminnisi ricorda che il 30 novembre scorso, mentre ancora il progetto è fermo al Ministero per la Valutazione di Impatto Ambientale, avrebbe dovuto avere luogo la gara d’appalto integrata della “Variante alla S.S. 115 – Sud Occidentale Sicula dallo svincolo Birgi – sulla A29/dir al collegamento alla S.S. 115 al km 48+000. 1° Stralcio Funzionale Marsala Sud – Mazara del Vallo”, e contestualmente chiede all’assessore di intervenire per sollecitare le procedure VIA e della «effettiva copertura finanziaria sul progetto, indicando analiticamente le risorse all’uopo destinate».

«La delusione è grande – conclude la deputata trapanese –, perché allontana nel tempo un importante intervento di viabilità, a lungo attesto nella nostra provincia, ed in più ha il sapore della beffa perché da Roma Meloni, Salvini & co, ci hanno già sottratto più di un milione di euro destinati alle nostre infrastrutture per costruire (semmai si farà!) il ponte sullo stretto, mentre il Governo Regionale “amico” dovrà cercarsi e trovare nuove coperture finanziarie. In Sicilia viaggiamo in auto tra vecchie statali e trazzere e loro pensano al Ponte sullo stretto».

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola