Braccianti stranieri, domani lo sportello Fai Cisl Palermo Trapani a Castelvetrano

Si chiama "Tutele in movimento" ed è lo sportello itinerante in camper della Fai Cirsl Palermo Trapani che raggiunge i braccianti stranieri per informarli sui loro diritti e su come è possibile ottenere le tutele che gli spettano

Si chiama “Tutele in movimento” ed è lo sportello itinerante in camper della Fai Cirsl Palermo Trapani che raggiunge i braccianti stranieri laddove vivono, molto spesso nei ghetti e in condizioni difficili, per informarli sui loro diritti legati al settore agricolo e di come è possibile ottenere le tutele che gli spettano.

Domani, venerdì 14 ottobre dalle ore 16 alle 20, il camper farà tappa in provincia di Trapani a Castelvetrano davanti l’insediamento abitativo dei lavoratori agricoli stranieri che si trova nell’ex oleificio ‘Fontane d’oro’. Rappresentanti della Federazione lavoratori agricoli, operatori di Caf e Inas Cisl e Anolf Trapani, l’associazione nazionale oltre le frontiere promossa dalla Cisl, consegneranno ai braccianti immigrati materiale informativo tradotto in diverse lingue proprio sulle forme di tutela delle quali hanno diritto e alle quali possono accedere grazie all’assistenza del sindacato e dell’associazione.

“Daremo loro informazioni sui diritti e i doveri degli stranieri, consulenza legale, servizi di mediazione linguistico-culturale e orientamento ai servizi del territorio trapanese – spiega il segretario generale Fai Cisl Palermo Trapani Franco Nuccio, che aggiunge – questa iniziativa rientra in quell’impegno portato avanti dalla nostra Federazione su tutto il territorio nazionale anche per porre l’accento sulle drammatiche condizioni di vita e di lavoro di migliaia di immigrati, regolari o irregolari, che vivono nei ghetti delle campagne e dei sobborghi urbani. Si tratta spesso di condizioni disumane inaccettabili, senza alcun rispetto della dignità della persona e dei propri diritti fondamentali. La nostra è una battaglia contro l’emarginazione e le forme di sfruttamento come quella del capolarato”.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica