Belice, al via il progetto turistico “Ahlan bik”

Sarà realizzato un Infopoint al servizio dei visitatori e della comunità

Accogliere i turisti che arrivano nella Valle del Belìce per ammirarne le bellezze artistiche e paesaggistiche. A questo mira il progetto “Ahlan bik”, che in lingua araba significa “accogliere” e “benvenuto”, nato per valorizzare gli ambiti turistici e culturali di questo territorio compreso tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo.

A promuoverlo è un accordo di partenariato tra la Rete Museale e Naturale Belicina, il Comune di Gibellina e la Pro Loco “Avanguardia dinamica” di Gibellina, che si è aggiudicato un finanziamento da parte del GAL Valle del Belice, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale Sicilia 2014-2020, per le azioni a sostegno della creazione di infrastrutture a servizio dello sviluppo turistico.

A venire realizzato, attraverso l’attuazione del progetto “Ahlan bik: arte, natura e cultura nella Valle del Belice ”, sarà un punto di accoglienza per i visitatori ubicato nei locali sotto i portici del municipio di Gibellina, città simbolo del Belice sia per essere stata duramente colpita dal terremoto del 15 gennaio 1968, di cui viene commemorato in questi giorni il cinquantaseiesimo
anniversario, sia per la forte rinascita messa in atto grazie alla bellezza e all’arte contemporane.

L’Infopoint sarà animato dai soci volontari della Rete Museale e Naturale Belicina, di cui fanno parte amministrazioni pubbliche e soggetti privati gestori di strutture museali, assieme agli operatori del servizio civile universale, anche con il coinvolgimento delle UNPLI provinciali, in modo da garantire l’apertura della sede, affidata dal Comune di Gibellina alla Rete belicina e alla Pro Loco di Gibellina in comodato d’uso gratuito, secondo giornate e orari fissati in funzione della massima ricettività turistica.

Per orientare l’offerta culturale e migliorare le criticità circa l’accoglienza e la fruizione, verrà poi creato l’ufficio di segreteria e coordinamento, con il compito di costituire tavoli tematici tra attori e associazioni locali. “L’obiettivo è di sviluppare una identità che caratterizzi la proposta attrattiva di infrastrutture e servizi, basata sulle specificità del patrimonio culturale collettivo grazie ad una progettazione integrata pubblico-privato – dice Giuseppe Maiorana, presidente della Rete Museale e Naturale Belicina – Il valore della diversità e la ricchezza del patrimonio culturale belicino, perciò, potranno diventare riconoscibili grazie ad una strategia progettuale sul lungo termine”.

“Per la prima volta viene finanziato alla Rete un progetto culturale di ampio respiro, dopo 12 anni di attività – aggiunge Maiorana – Un progetto che, in stretta sinergia con i partner e con il territorio, ci permetterà di proporre un’offerta culturale ai viaggiatori in visita nel Belice, ma anche all’intera comunità, con al centro i nostri musei, le Riserve naturali e i luoghi della cultura. Una progettualità che ci porterà a rivedere e strutturare meglio la nostra governance associativa e che, sicuramente, dovrà contemplare la collaborazione degli attori del territorio, la partecipazione attiva degli operatori culturali e delle guide turistiche per generare e indirizzare meglio il flusso dei visitatori. Un punto di avvio che partendo da Gibellina e attraversando idealmente la Porta del Belice di Consagra, ci condurrà dentro la storia, la cultura e i tesori dei nostri luoghi”.

L’Infopoint intende essere non solo il centro di accoglienza dei turisti in visita nei luoghi che appartengono al territorio del GAL Valle del Belice, ma anche un luogo aperto alle comunità, nel quale incontrarsi e scambiarsi idee ed esperienze. Il progetto “Ahlan bik” prevede, inoltre, la creazione di punti di accoglienza diffusi nei vari centri belicini, al fine di far conoscere gli itinerari proposti dalla Rete Museale e Naturale Belicina (antropologico, archeologico, contemporaneo, della memoria, naturalistico, del saper fare), tramite pannelli informativi che riporteranno un QRcode dal quale accedere ad una app che conterrà materiali interattivi e video di presentazione del territorio che racconteranno in maniera sintetica e suggestiva il patrimonio di cultura, arte e natura della Valle del Belice.

Tari, i motivi dell’opposizione imbavagliata ad appena 20′ di dibattito [AUDIO]

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione
Dalla mezzanotte le esibizioni di Hugel, Merk&Kremont, Simonterizzo e Kamelia
Sono stati 47 titoli in programma in sei giorni di proiezioni su ai temi ambientali, sostenibilità e diritti umani
Ospite d'eccezione Giancarlo Giannini che ha ricevuto il Premio alla carriera
Dopo l'omonima operazione antimafia del 6 settembre 2022
Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani