Battaglia delle Egadi, dalle ricerche in mare alla musealizzazione: incontri all’ex Stabilimento Florio di Favignana [VIDEO]

Saranno illustrate le fasi del percorso che compie un reperto archeologico, dal ritrovamento sul fondo del mare fino alla sua esposizione museale

Il mare delle Egadi continua a restituire importanti manufatti di grande valore storico: uno degli ultimi reperti archeologici ritrovati è un antico elmo ancora integro. Tutte le ultime notizie e novità sull’indagine archeologica in corso nello straordinario sito della Battaglia delle Egadi saranno illustrate a partire da oggi – e per i prossimi quattro giorni – nel corso di una serie di incontri che si terranno all’ex Stabilimento Florio di Favignana. L’importante iniziativa è organizzata dalla Soprintendenza del Mare e dalla Società per la Documentazione dei Siti Sommersi con con la collaborazione del Comune di Favignana e dell’Area Marina Protetta delle Egadi.

Nel corso degli appuntamenti, che prenderanno il via oggi alle ore 18, saranno illustrate tutte le varie fasi del percorso che compie un reperto archeologico, dal ritrovamento sul fondo del mare fino alla sua esposizione museale. Il pubblico avrà la possibilità di vedere per la prima volta alcune operazioni di conservazione e di restauro svolte su manufatti, come monete, elmi e paragnatidi.
Domani, 23 agosto, a partire dalle ore 15.30, si terrà una conferenza con la partecipazione di esperti e ricercatori che operano nel sito della Battaglia delle Egadi. L’evento sarà il prologo per l’avvio all’interno dell’ex Stabilimento Florio di un laboratorio di conservazione e restauro “da campagna” aperto al pubblico che affianchi e integri la stagione di indagini archeologiche.

“Siamo felici di ospitare questo evento – dice il sindaco Francesco Forgione – . Sarà un’importante occasione di riflessione e di studio sulle ricchezze che il mare e la sua storia secolare hanno consegnato alle Egadi. L’obiettivo ormai sempre più chiaro – prosegue il sindaco – è quello di estendere la musealizzazione dell’ex Stabilimento Florio per offrire alla comunità e ai turisti memoria, storia, cultura e tutto ciò che ha a che fare non solo con il passato ma anche con il futuro, la difesa, la qualificazione e la tutela del nostro patrimonio ambientale e del nostro mare”.

Nel VIDEO le interviste a Justine Vernet, della Società per la Documentazione dei Siti Sommersi, e al sindaco Francesco Forgione

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere