Bancarotta e evasione fiscale, la Guardia di Finanza sequestra quote e beni di un cantiere navale a Trapani

Non avrebbe versato imposte per oltre 1.900.000 euro

Eseguito dai finanzieri del Comando Provinciale di Trapani, su disposizione della locale Procura della Repubblica, il sequestro preventivo, disposto dal gip, delle quote e del compendio aziendale alla società trapanese “Cantieri navali Arturo Stabile” che gestisce in città il cantiere navale e una vicina struttura ricettiva, il “Marina Rooms”.

Il provvedimento scaturisce dalle attività di polizia giudiziaria del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria in forza alla Sezione di polizia giudiziaria, su delega della Procura della Repubblica, nei confronti del titolare di una ditta individuale che sarebbe risultata inosservante agli obblighi di versamento delle imposte per oltre 1.900.000 euro e di cui è intervenuto, il fallimento.

Secondo le indagini condotte dalle Fiamme Gialle trapanesi, il titolare della ditta avrebbe, insieme ai figli, costituito una nuova società nella stessa sede di quella fallita. L’intento sarebbe consistito nel trasferire poi l’attività cantieristica della ditta insolvente, e le concessioni demaniali sulle quali veniva esercitata, alla nuova società attraverso la stipula di un contratto di cessione di ramo d’azienda, valutato a corpo dei beni oggetto di trasferimento e il cui corrispettivo è risultato solo in minima parte corrisposto all’imprenditore cedente dichiarato poi fallito. Per consentirne la voltura, l’imprenditore – sempre secondo gli inquirenti – avrebbe concordato con la locale Agenzia delle Entrate un piano di pagamento rateizzato dei propri debiti, in modo da risultare in regola nei rapporti con il Fisco.

Ad avvenuto subentro da parte della S.r.l. nelle concessioni, e dopo aver pagato esclusivamente le prime rate, però, non avrebbe più onorato l’obbligazione contratta. Il sequestro delle quote della società e del patrimonio da questa illecitamente acquisito, potrà garantire sia il pagamento di quanto dovuto all’Erario e ai creditori, sia la continuità dell’attività aziendale per la quale il giudice ha nominato un amministratore giudiziario.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere