“Autonomia differenziata? No, Grazie”, Cgil e Uil Trapani sabato alla manifestazione di Caltanissetta

“Anche la nostra provincia rischia di pagare le conseguenze di una legge iniqua”

Anche la Cgil e la Uil Trapani parteciperanno sabato prossimo alla manifestazione regionale “Autonomia differenziata? No, grazie” che si terrà a Caltanissetta ed è stata organizzata da Cgil e Uil Sicilia, Legacoop, Anpi, Ali Autonomie, Arci, Uisp.

“Anziché discutere di autonomia differenziata e disegni di legge che possono spaccare il Paese – affermano i segretari generali di Cgil e Uil Trapani Liria Canzoneri e Tommaso Macaddino -, il governo nazionale si occupi delle differenze che negano dignità e uguaglianza a territori. Un territorio come quello trapanese ad esempio, se sostenuto con giuste misure che elimino le diseguaglianze di base, potrebbe crescere e prosperare. Si pensi, solo per fare qualche esempio, alle diseguaglianze determinate dalla condizione dell’insularità, alla scarsissima presenza di una linea ferrata degna di questo nome, alle condizioni disastrose di alcune strade che collegano le città di questo territorio”.

Ecco perché una folta delegazione fatta di lavoratrici e lavoratori, pensionate e pensionati, disoccupati e disoccupate, giovani parteciperanno con la Cgil e la Uil trapanesi alla manifestazione unitaria del 15 aprile in piazza della Repubblica a Caltanissetta.

“Il disegno di legge Calderoli – aggiungono – minaccia l’unità nazionale. Saranno la Sicilia e il Sud a pagare ancora una volta il costo di scelte scellerate che sono state prese lontano da qui, ma che qui purtroppo stanno trovando l’appoggio delle istituzioni politiche. Ci troviamo davanti a un paradosso: una legge ordinaria, ovvero quella sull’Autonomia differenziata, rischia di privilegiare altre regioni rispetto alla nostra, la cui autonomia speciale ha dignità costituzionale. Eppure, i nostri politici locali che dovrebbero essere i primi difensori dell’autonomia speciale non dicono nulla a riguardo”.

Macaddino e Canzoneri concludono: “L’autonomia differenziata è un attacco all’unitarietà dei diritti sociali e accrescerà i divari territoriali, e anche la nostra provincia ne pagherebbe le amare conseguenze, per questo il sindacato non può che dire il suo secco No a disegno di legge Calderoli e chiedere invece misure per lo sviluppo della Sicilia, per dare prospettive e futuro alle giovani generazioni e ai siciliani tutti”.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Nascondeva una pistola d avrebbe messo a disposizione del boss un garage trasformato in appartamentino
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza