Attraversa l’Italia in bici per chiedere la fine della guerra in Ucraina, tappa trapanese per Mykola Zhyryada

Munito di sacco a pelo e bandiera ucraina, Mykola è giunto a Trapani con la missione di spronare anche la nostra comunità a sostenere lo sforzo del popolo ucraino, barbaramente invaso dall'esercito russo

Il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida ha incontrato Mykola Zhyryada, 51enne ucraino che vive ad Udine con la sua famiglia e che da tempo sta attraversando simbolicamente l’Italia per chiedere la fine della guerra in Ucraina. Munito di sacco a pelo e bandiera ucraina, Mykola è giunto a Trapani con la missione di spronare anche la nostra comunità a sostenere lo sforzo del popolo ucraino, barbaramente invaso dall’esercito russo.

“La missione di pace di questo ciclista ucraino si aggiunge all’iniziativa dei ciclisti del tour “Per…corri la pace” – dichiara il sindaco Tranchida -. Da Trapani alle Alpi, l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali come sancito dall’articolo 11 della nostra Costituzione”.