Attività produttive, bando “Sicilia in digitale”: 171 imprese ammesse al contributo per azioni di comunicazione e marketing

Sono circa 1,2 milioni di euro i fondi stanziati dalla Regione

Sono 171 le aziende ammesse al contributo a fondo perduto di “Sicilia in digitale” per un totale di circa 1,2 milioni di euro per la realizzazione di azioni di comunicazione e marketing digitale a sostegno dei sistemi produttivi regionali per l’anno 2021. Ai soggetti beneficiari della concessione del bando saranno destinati i fondi finanziati dalla Regione Siciliana per agevolare le attività digitali nell’ambito della comunicazione e del marketing delle aziende siciliane. In tutto sono state 1.933 le domande presentate fra il 10 settembre e il 20 ottobre 2021.

«L’alta partecipazione da parte delle imprese – commenta l’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano – dimostra che con questo bando abbiamo colto nel segno individuando un bisogno reale e contribuendo a quel processo di innovazione e digitalizzazione fondamentale per affrontare la sfida della competitività».

Le imprese beneficiare del contributo sono ditte individuali, società di capitali, società di persone, cooperative, consorzi in possesso dei requisiti previsti dal bando. La concessione, a fondo perduto fino ad un massimo di 10 mila euro per ciascuna impresa beneficiaria, riguarda le spese sostenute per l’acquisizione di consulenze e servizi in materia di utilizzo di strumenti e canali digitali per la comunicazione e il marketing digitale e l’acquisizione di soluzioni tecnologiche, software, strumenti di analisi, servizi digitali a supporto delle azioni di comunicazione e marketing digitale.