Assegnazione beni sottratti alle mafie, bando per enti e associazioni del Terzo settore

Domande entro il prossimo 1 marzo

Enti e associazioni del Terzo Settore che si occupano della prevenzione, cura e riabilitazione di soggetti con dipendenze patologiche, possono presentare domanda per la assegnazione di beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

L’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione di tali beni ha comunicato la pubblicazione di un nuovo bando per l’assegnazione diretta, a titolo gratuito.
Tale possibilità, introdotta nel 2017 con il Codice Antimafia, è stata già sperimentata con successo nel 2020, con l’assegnazione di circa 242 beni.

L’avviso pubblico, con la relativa modulistica, è consultabile e scaricabile dal sito istituzionale dell’Agenzia a questo link.
La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è fissata al prossimo 1 marzo.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi