Asp Trapani, inaugurato il nuovo Laboratorio di Farmaco-tossicologia

È dotato di attrezzature all’avanguardia per garantire un elevato standard di qualità

È stato inaugurato stamattina il nuovo Laboratorio di Farmacotossicologia UOC Sanità pubblica dell’Asp di Trapani. La struttura è dotata di attrezzature all’avanguardia e strumentazioni mirate che garantiscono un elevato standard di qualità tecnico analitica anche in relazione alla necessaria attenzione verso gli aspetti medico-legali. Tra queste, un microscopio ottico, incubatori a bagnomaria e di precisione, frigoriferi da laboratorio, fotometri da banco, stufa per essiccazione, congelatori con sistema di tracciabilità RFID.

Soddisfazione ha espresso il commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Vincenzo Spera: “L’attenzione alle caratteristiche di affidabilità del dato analitico, attraverso l’attuazione di rigorosi programmi di controllo, l’utilizzo di tutte le attrezzature e le metodiche certificate per i sistemi analitici rendono il Laboratorio di Farmacotossicologia dell’Asp di Trapani un centro di qualità che garantisce un elevato livello del prodotto finale. L’intesa tra l’UOC Sanità pubblica e UOC Dipendenze patologiche SER.D, consentirà la condivisione di risorse e competenze finalizzata al raggiungimento degli obiettivi”

Alla cerimonia di inaugurazione del Laboratorio ha partercipato, tra gli altri, il direttore generale del Dipartimento per le Attività sanitarie e osservatorio epidemiologico (Dasoe) della Regione Siciliana, Salvatore Requirez: ”Dotare l’Asp di Trapani di un moderno laboratorio di Farmacotossicologia – ha sottolineato – significa consentire un ulteriore passo avanti nel percorso di crescita di qualità dei servizi offerti alla pubblica utenza e un concreto atto di radicamento nel più attuale concetto di Medicina di precisione. Contare su strumentazione all’avanguardia e avvalersi delle più moderne tecniche di indagine diagnostica corrisponde a garantire un prodotto analitico di alta qualità caratterizzato da un elevato grado di specificità e accuratezza in vari campi di azione che spaziano dal monitoraggio dei farmaci immunosoppressori al monitoraggio di antibiotici per i pazienti in rianimazione, alle indagini farmaco-tossicologiche per pazienti per i quali si sospetta un’intossicazione di sostanze di natura da definire o l’ingestione volontaria ed eccessiva di sostanze note oltre che la più precisa determinazione dei livelli di dose efficace di vari principi terapeutici”.

Erano presenti anche la direttrice amministrativa Ornella Monasteri, il direttore del dipartimento di Prevenzione, Francesco Di Gregorio, la responsabile del Laboratorio di Sanità pubblica, Anna Maria Messana, il dirigente delle Professioni Tecnico Sanitarie dell’Asp di Trapani, Francesco Regina e una numerosa rappresentanza di medici e personale aziendale.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale