venerdì, Marzo 1, 2024

Asp Trapani, concluso corso di alta formazione su “Cure palliative e Terapia del dolore”

L'obiettivo è stato quello di formare medici in grado di garantire ai malati una migliore qualità delle cure anche nelle fasi finali della vita

Si è concluso con una giornata di formazione esperienziale organizzata nelle saline “Ettore Infersa”, scenario rappresentativo del territorio trapanese dove il sale, antico elemento di cura, diventa metafora di rielaborazione e trasformazione così come le Cure palliative trasformano la sofferenza e contribuiscono a migliorare la qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari, il Corso di Alta formazione “Cure palliative e Terapia del dolore”, realizzato dall’Asp di Trapani.

L’Azienda sanitaria provinciale era stata individuata dall’Assessorato regionale della Salute come capofila per l’ambito Formazione nel progetto “Realizzazione delle reti locali di cure palliative e potenziamento delle cure domiciliari di base specialistiche”.

Obiettivo del progetto di formazione, organizzato dalla referente aziendale Antonella La Commare, responsabile U.O.S. Formazione a cui hanno partecipato professionisti di tutte le Aziende sanitarie regionali della Sicilia, è quello di promuovere un modello organizzativo e assistenziale regionale unitario e garantire ai malati ed ai loro familiari una migliore qualità delle cure anche nelle fasi finali della vita.

Il percorso formativo si è articolato in 12 moduli nei quali si sono alternati docenti provenienti da vari Centri di eccellenza nazionali che hanno approfondito tematiche relative agli aspetti normativi, organizzativo-gestionali, metodologici, clinici e psico-relazionali.

Sessioni teoriche di lezioni frontali e laboratoriali di gruppo hanno rappresentato il momento di condivisione di esperienze e di vissuto degli operatori, alla luce dei più recenti e accreditati modelli di intervento nel campo delle Cure palliative.

Il corso era stato inaugurato lo scorso maggio nella sala Mirabilia del Museo regionale “Agostino Pepoli” di Trapani,
L’attività formativa conclusiva si è articolata in due momenti: un primo incontro in aula nei locali del Mulino “Ettore Infersa” ed un percorso guidato sull’isola Lunga nello Stagnone dove gli operatori hanno realizzato un’attività laboratoriale, metafora della rappresentazione condivisa di una funzione di Rete di Cure palliative. Ai partecipanti sono stati consegnati gli attestati finali.

Esultanza Trapani. Foto: Joe Pappalardo

Provinciale sotto i riflettori: in serale le partite di Imolese e Siracusa [AUDIO]

L'inizio delle due sfide è previsto per le 20:30, per il ritorno di Coppa Italia cambia anche la data
L'inizio delle due sfide è previsto per le 20:30, per il ritorno di Coppa Italia cambia anche la data
Diffusi i dati sul ritorno economico nel territorio generato dall'aeroporto
L'assessore Aricò: «Sostegno alle amministrazioni locali per crescita e sviluppo»
Nei prossimi giorni la decisione del gup del Tribunale di Trapani
Presenti anche gli sportivi del Trapanese destinatari delle benemerenze CONI consegnate lo scorso dicembre

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Coinvolte dodici persone che si occuperanno della cura del Verde a Favignana
"Impossibile garantire alla comunità una regolare distribuzione idrica con mezzi alternativi"
"Esperienza positiva, contento di avere avuto l'opportunità di rappresentare la mia gente" ha dichiarato l'ala granata
Il primo dirigente della Polizia di Stato ha all'attivo una lunga e articolata carriera