Arte Contemporanea: IN-Segno di Jano Sicura e Marco Nones al San Rocco

“In-segno” è la mostra bipersonale, curata da Beatrice Calamari e Liborio Palmeri, al Museo diocesano dArte Contemporanea San Rocco di Trapani, dall’11 giugno al 9 ottobre 2022

Le differenze non esistono. Noi crediamo di vederle nelle forme, nei materiali e a volte persino nei colori, ma loro non ci sono mai, sono solo il Segno che finge di cambiare. Lui, il Segno, c’è da sempre e gli artisti lo sanno. Loro, gli artisti, lo trovano e lo fanno e non insegnano, segnano. Chi guarda, crede però di imparare, e questa è l’unica differenza.

“In-segno” è la mostra bipersonale, curata da Beatrice Calamari e Liborio Palmeri, al Museo diocesano d’Arte Contemporanea San Rocco di Trapani, dall’11 giugno al 9 ottobre 2022. Jano Sicura, siciliano, e Marco Nones, trentino, vivono ai due estremi dell’Italia e il loro appare fin da subito come un fertile innesto artistico. Uno si ispira proprio agli innesti che uniscono specie arboree diverse, plasmando con il ferro e disegnando potenti nodi, l’altro genera semi di diverse essenze lignee e costruisce arche di vetro soffiato per conservare gli alberi di domani.

“Nelle sale del Museo San Rocco il tempo è scandito da semine e innesti. I ritmi della terra segnano chiaramente una via. È una strada che guarda al futuro con l’audacia di due artisti internazionali che, a loro volta, sono curatori di mostre e fondatori di musei a cielo aperto – dice il direttore del museo “San Rocco” don Liborio Palmeri – . Con questa mostra il Museo San Rocco continua il suo percorso di valorizzazione di artisti che, senza cedere alle pretese commerciali del Mainstream, intendono seguire la propria visione dell’arte in maniera indipendente,
consapevoli di regalare al futuro profezie di speranza, tanto più necessarie in un tempo di tristi lacerazioni e guerre come quello che stiamo vivendo”.

JANO SICURA

Nato a Ferla (Siracusa) nel 1950, si è trasferito in Germania all’inizio degli anni ’70 e ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Karlsruhe. Ha ottenuto borse di studio dalla città di Filderstadt e dall’Accademia di Belle Arti di Karlsruhe. Sicura, plasmando il ferro, realizza opere dotate di una carica gestuale potente, talvolta esasperata. Le installazioni, le sculture e i disegni dell’artista mettono in scena una danza vitale non priva di nodi e contorsioni. Oggi lavora fra la Sicilia, la Germania e l’Argentina. In Romania ha esposto al Museo di Arte figurativa di Constanta (1998). Nella sua Canicattini Bagni, Sicura ha creato un Giardino Bianco che ospita le opere di artisti internazionali.

MARCO NONES

Marco Nones, nato a Rheinfelden, in Svizzera, nel 1966, vive in Val di Fiemme, fra le Dolomiti. Esponente d’arte ambientale, ha esposto opere e installazioni in tutta l’Europa. Marco Nones intende risanare la rottura di equilibrio fra l’uomo e la natura. Secondo l’artista italo-svizzero l’uomo stesso è natura. Fra i materiali che Marco Nones predilige la resina degli abeti, il legno, le radici, i favi delle api, la cera, il ghiaccio, il vetro, i licheni, il carbone e le terre. Nones ha fondato in Trentino, nella sua Val di Fiemme, il parco RespirArt che ospita installazioni d’arte ambientale di artisti da tutto il mondo.

IN-SEGNO
Mostra bipersonale di Jano Sicura e Marco Nones,
Durata: 11 giugno – 9 ottobre 2022
Vernissage: sabato 11 giugno 2022, ore 21.00
Museo d’Arte Contemporanea San Rocco, via Turretta 12, Trapani.
Orari: venerdì, sabato e domenica dalle 21.00 alle 23.00

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria