Arriva ad Erice EasyPark, l’app smartphone per parcheggi a pagamento

Molti i vantaggi di EasyPark: l’area di sosta e la relativa tariffa vengono visualizzate automaticamente tramite geolocalizzazione; è possibile prolungare la durata della sosta direttamente dal cellulare e tanto altro

Su proposta dell’assessore alla Polizia Municipale, Vincenzo Giuseppe Di Marco, sbarca ad Erice EasyPark, l’app per la sosta più diffusa in Italia e in Europa. Attiva in 20 paesi nel mondo, in oltre 2200 città, di cui 500 solo in Italia, EasyPark consente agli automobilisti di attivare, terminare e pagare la sosta su strisce blu dal proprio smartphone, in modo facile e comodo.

Molti i vantaggi di EasyPark: l’area di sosta e la relativa tariffa vengono visualizzate automaticamente tramite geolocalizzazione; è possibile prolungare la durata della sosta direttamente dal cellulare, ovunque ci si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, pagando solo il tempo di sosta effettivamente consumato.

«Crediamo che sia una soluzione utilissima per la comunità ed anche per i turisti e ringraziamo la SOES per la disponibilità ad introdurla – sottolinea l’assessore Vincenzo Giuseppe Di Marco -. Riteniamo che con l’introduzione dell’App si potrà: avviare la sosta comodamente seduti in auto, senza doversi affannare ad individuare il parcometro più vicino; evitare la multa, prolungando la durata della sosta da remoto direttamente dal proprio smartphone; pagare solo per il tempo effettivo della durata della sosta; utilizzare il metodo di pagamento preferito: carta di credito, PayPal, Apple Pay, ecc., considerato anche il fatto che il denaro contante circola sempre meno. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di creare uno scenario in cui l’offerta dei parcheggi e la domanda dell’utenza siano bilanciati non tanto per l’introduzione di nuovi stalli o la diminuzione delle macchine, ma proprio grazie alla tecnologia che può collegare le persone ai posti auto disponibili. In breve, si punta a rendere la vita urbana ancora più facile agevolando l’utenza a risparmiare tempo e, se possibile, anche denaro».

«Ritengo che sia una soluzione interessante ed al passo coi tempi e ringrazio la SOES per averla accettata e messa in atto – commenta la sindaca Daniela Toscano -. L’idea di quest’Amministrazione è infatti quella di costruire le basi per una città più vivibile e “smart” anche mediante l’uso della tecnologia, così da abbattere le barriere e migliorare l’esperienza urbana del cittadino».

“Siamo davvero lieti che il nostro servizio possa ora essere utilizzato anche a Erice e di questo ringraziamo l’amministrazione comunale e SOES, il gestore della sosta. Con la nostra app, gli automobilisti possono parcheggiare con comodità e senza perdere tempo, come già avviene in migliaia di città in Italia e all’estero. Attivare la sosta con EasyPark è molto semplice e intuitivo, anche per chi non è avvezzo alla tecnologia. Bastano davvero pochissimi click” dichiara Giuliano Caldo, General Manager di EasyPark Italia.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana
In collaborazione con le associazioni MareVivo e A.S.D. Misilese
Lunga maratona di voci e musica al Parco archeologico

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa