Ancora acqua sporca dai rubinetti ad Erice e Paceco, Codici diffida Siciliacque

L'associazione di tutela dei cittadini chiede alla società di garantire lo standard qualitativo dell'acqua

Ad Erice e Paceco diversi cittadini segnalano ancora acqua di colore giallo-marrone che arriva nelle loro abitazioni. Una situazione che si protra dallo scorso dal mese di dicembre.

La segnalazione arriva dall’avvocato Vincenzo Maltese, referente della associazione Codici: “Nonostante i solleciti e le segnalazioni – afferma il legale – il problema non sembra trovare soluzione. Così, a nome della associazione ho notificato stamane a Siciliacque spa una diffida a ripristinare gli standard qualitativi dell’acqua che, seppure non inquinata, non è né potabile né idonea al consumo per le mansioni quotidiane. Inoltre, vengono segnalate diverse interruzioni o di ridotta capacità in diverse zone o quartieri”.

“Nell’interesse delle collettività menzionate e dei nostri associati che ci hanno segnalato tale grave disservizio – prosegue Maltese – anche in assenza di prese di posizione da parte delle amministrazioni comunali che dovrebbero stare dalla parte dei cittadini in questa battaglia ho diffidato la società in questione, a cui compete la gestione del sistema di induzione dalla diga Garcia/Sambuca di Sicilia, a provvedere quanto prima ad installare potabilizzatori o depuratori idonei a far giungere l’acqua in condizioni standard come, peraltro, prevedono i regolamenti idrici e le norme di settore”.

La diffida è stata inviata per conoscenza anche ad Eas, al Dipartimento regionale acqua e rifiuti e alla Arera. Si attende adesso un riscontro da parte di Siciliacque.