Lavori pubblici: Ance Trapani sollecita presentazione istanze per accesso a risorse

"La nostra azione di sollecitazione ha come finalità quella di richiamare l'attenzione di tutte le stazioni appaltanti"

L’obiettivo è non interrompere i cicli produttivi dell’edilizia, far proseguire i lavori pubblici appaltati, non compromettere la sopravvivenza delle imprese del comparto. Scaturisce da ciò l’azione intrapresa dal sindacato delle imprese edili aderenti ad Ance – Associazione Nazionale Costruttori Edili Trapani. Il presidente provinciale Sandro Catalano ha inviato una nota a tutte le amministrazioni appaltanti della provincia, per ricordare la finestra contributiva che si è aperta dopo la decisione del Governo di intervenire per fronteggiare i forti rincari dei prezzi dei materiali da costruzione, nonché dei carburanti e dei prodotti energetici, che continuano a mettere a dura prova il settore edile.

“Il Governo – ricorda Catalano – è intervenuto in più occasioni fornendo soluzioni più o meno efficaci per offrire una risposta alle gravi conseguenze del caro materiali sul regolare svolgimento dei contratti in corso e sull’avvio degli investimenti pubblici programmati. Il 6 marzo scorso – sottolinea CVatalano – è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 55, il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti 1° febbraio 2023, relativo a “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali di crisi ucraina”. Il decreto definisce le modalità operative per accedere al Fondo per la prosecuzione delle opere pubbliche, di cui all’articolo 7 comma 1 del Decreto Legge 76/2020, incrementato di 1.100 milioni per il 2023 e di 500 milioni per il 2024”.

L’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili della Provincia di Trapani, scrivendo alle Stazioni Appaltanti ha voluto sollecitare la presentazione delle istanze per l’accesso alle risorse del Fondo per la prosecuzione dei lavori pubblici.

“La prima finestra temporale – evidenzia Catalano – è stata aperta dal 1° a il 30 aprile p.v., in questo lasso di tempo si potranno presentare le istanze di accesso al fondo e lo si potrà fare attraverso la piattaforma https://adeguamentoprezzi.mit.gov.it/login; le prossime finestre saranno accessibili dal 1°/31 luglio 2023; 1°/31 ottobre; 1°/31 gennaio 2024”.

La norma indica anche le condizioni contrattuali per l’accesso al fondo, e nelle istanze devono essere inseriti tutti i dati progettuali richiesti.

“La nostra azione di sollecitazione ha come finalità quella di richiamare l’attenzione di tutte le stazioni appaltanti. Riteniamo che le provvidenze economiche a disposizione siano non vogliamo sostenere essere sufficienti ma quanto meno utili a fronteggiare la crisi. Vi sono interventi importanti sotto il profilo delle opere pubbliche che riconosciamo essere così rilevanti tanto che un mancato completamento segnerebbe un ulteriore fattore di crisi del territorio ma anche di crisi delle aziende. Chiediamo che sul tema nessuna amministrazione pubblica resti disattenta. Ne va del futuro di questa terra, della sopravvivenza delle imprese e del mantenimento dei livelli occupazionali”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Direttiva a Comuni e gestori del sevizio idrico per assicurare erogazione idrica prioritaria
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche