mercoledì, Febbraio 21, 2024

Lavori pubblici: Ance Trapani sollecita presentazione istanze per accesso a risorse

"La nostra azione di sollecitazione ha come finalità quella di richiamare l'attenzione di tutte le stazioni appaltanti"

L’obiettivo è non interrompere i cicli produttivi dell’edilizia, far proseguire i lavori pubblici appaltati, non compromettere la sopravvivenza delle imprese del comparto. Scaturisce da ciò l’azione intrapresa dal sindacato delle imprese edili aderenti ad Ance – Associazione Nazionale Costruttori Edili Trapani. Il presidente provinciale Sandro Catalano ha inviato una nota a tutte le amministrazioni appaltanti della provincia, per ricordare la finestra contributiva che si è aperta dopo la decisione del Governo di intervenire per fronteggiare i forti rincari dei prezzi dei materiali da costruzione, nonché dei carburanti e dei prodotti energetici, che continuano a mettere a dura prova il settore edile.

“Il Governo – ricorda Catalano – è intervenuto in più occasioni fornendo soluzioni più o meno efficaci per offrire una risposta alle gravi conseguenze del caro materiali sul regolare svolgimento dei contratti in corso e sull’avvio degli investimenti pubblici programmati. Il 6 marzo scorso – sottolinea CVatalano – è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 55, il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti 1° febbraio 2023, relativo a “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali di crisi ucraina”. Il decreto definisce le modalità operative per accedere al Fondo per la prosecuzione delle opere pubbliche, di cui all’articolo 7 comma 1 del Decreto Legge 76/2020, incrementato di 1.100 milioni per il 2023 e di 500 milioni per il 2024”.

L’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili della Provincia di Trapani, scrivendo alle Stazioni Appaltanti ha voluto sollecitare la presentazione delle istanze per l’accesso alle risorse del Fondo per la prosecuzione dei lavori pubblici.

“La prima finestra temporale – evidenzia Catalano – è stata aperta dal 1° a il 30 aprile p.v., in questo lasso di tempo si potranno presentare le istanze di accesso al fondo e lo si potrà fare attraverso la piattaforma https://adeguamentoprezzi.mit.gov.it/login; le prossime finestre saranno accessibili dal 1°/31 luglio 2023; 1°/31 ottobre; 1°/31 gennaio 2024”.

La norma indica anche le condizioni contrattuali per l’accesso al fondo, e nelle istanze devono essere inseriti tutti i dati progettuali richiesti.

“La nostra azione di sollecitazione ha come finalità quella di richiamare l’attenzione di tutte le stazioni appaltanti. Riteniamo che le provvidenze economiche a disposizione siano non vogliamo sostenere essere sufficienti ma quanto meno utili a fronteggiare la crisi. Vi sono interventi importanti sotto il profilo delle opere pubbliche che riconosciamo essere così rilevanti tanto che un mancato completamento segnerebbe un ulteriore fattore di crisi del territorio ma anche di crisi delle aziende. Chiediamo che sul tema nessuna amministrazione pubblica resti disattenta. Ne va del futuro di questa terra, della sopravvivenza delle imprese e del mantenimento dei livelli occupazionali”.

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Pochissime le denunce nella provincia di Trapani rispetto all’effettiva incidenza di usura ed estorsioni
Rigettato il ricorso presentato dal deputato regionale di Fratelli d’Italia, Nicola Catania
"Interi quartieri come Villa Rosina sono senza acqua da oltre venti giorni"

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Daniele Giuffrè ha sfiorato il titolo con un allungo per poco non andato in porto
Cartabellotta commissario per l'emergenza siccità
Il deputato regionale: “Il Partito Democratico pronto ad un confronto costruttivo con tutte le parti in causa”
"Abbiamo deciso di fare sinergia mettendo in rete le nostre differenti competenze e background"
"La Consulta Giovanile è uno strumento di forte impatto democratico che permetterà alle fasce più giovani di poter dialogare in maniera più diretta con l’amministrazione"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il prossimo 24 febbraio si terrà il 70° anniversario del triste evento
Saranno tre le partite per la Costa d'Avorio, due impegni invece per il Venezuela
Il disegno di legge mira a vietare l'uso ai bambini nei primi anni di vita e a limitarlo fortemente fino ai 12 anni
Si attendono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale e forte vento

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re