Alluvione Trapani, il messaggio del vescovo Fragnelli

"È il momento della solidarietà e non delle polemiche"

“Con vivissima preoccupazione ho seguito l’evolversi dell’alluvione a Trapani ed Erice. La cospicua pioggia caduta ieri nelle prime ore del mattino sul nostro territorio ha allagato intere aree fino a tarda sera e ha lasciato ferite profonde sulla città”.

Così il vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli interviene all’indomani dell’emergenza con un messaggio rivolto ai cittadini.

“Ferite visibili – prosegue – nelle infrastrutture stradali, fognarie e idriche, case allagate e ricordi di una vita andati in malora, anziani e disabili impossibilitati a raggiungere servizi essenziali, e commercianti e artigiani alle prese con danni assai ingenti.
Lo scenario ha riportato i trapanesi più anziani ai ricordi più drammatici degli anni ’60 e ’70”.

“Questa mattina il parroco della chiesa del Sacro Cuore con un diacono e il direttore della Caritas hanno portato la loro solidarietà agli esercenti della via Fardella, ma sappiamo – dice monsignor Fragnelli – che in altre zone della città sono ancora in corso i lavori di ripristino degli ambienti e la definizione dei tempi per la ripartenza.
Tutta la cittadinanza è grata ai Vigili del fuoco, alle associazioni di primo soccorso e a tutti coloro che hanno dato una mano, concretamente, fino a sera inoltrata, per il superamento dell’emergenza dopo i primi momenti di lentezza e confusione. La generosità di chi non si è tirato indietro ravviva la speranza.

Con tutti i cittadini ci auguriamo che, con il massimo impegno e con la massima responsabilità, si lavori per la messa in sicurezza avviando gli interventi utili, anche straordinari se necessari, e insieme, istituzioni e forze politiche sappiano fare rete per trovare soluzioni concrete e immediate, con piena disponibilità all’ascolto e al confronto, senza divagare in questioni che interessano poco il bene comune.

Come comunità ecclesiale – prosegue il vescovo – rinnoviamo la nostra disponibilità e il nostro impegno: è il momento della solidarietà e non delle polemiche.
Incoraggio una solidarietà dal basso, porta a porta, che spinga tutti i cittadini a dare una mano, come possibile, senza lasciare solo chi in questo momento si trova in difficoltà e già viveva il disagio dovuto all’aumento dei conti dell’energia.
La Madonna di Trapani e Sant’Alberto diano coraggio, sostegno e speranza a tutti!”

“I Ragazzi del treno – la restituzione”, più di 600 studenti all’Ariston [AUDIO]

Dopo il viaggio dello scorso febbraio nei luoghi della Shoah, ne parliamo con Valentina Colli
A fronte delle maggiori spese si rischia un aumento di circa il 30% delle tariffe della Tari
La convenzione tra Comune e associazione sportiva ha durata decennale
È accaduto nelle prime ore della giornata di sabato scorso
Ciascuna zona sarà rifornita per più ore ma allungando l'intervallo di erogazione
Pietro Russo e Giulia D'Aguanno hanno vinto le maglie nelle rispettive categorie
Saranno 207 i giorni di lezione tranne che per la Scuola dell'infanzia che termina il 28 giugno
"Lo sversamento di acqua che l’invaso non può contenere per problemi di autorizzazioni è uno spreco di risorse"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sfida risiede nel cambiamento climatico, non più un’emergenza periodica ma strutturale che si sta affrontando con investimenti nel breve e medio termine
Partita da archiviare in vista della sfida alla Fortitudo Bologna di domenica
Dal 24 al 28 aprile nell’area dei campetti sportivi di via Faro
Il premio assegnato su indicazione degli Assessorati all’Agricoltura delle Regioni