Alluvione nel trapanese, intervengono la Cgil e la Flai Cgil

Per la Cgil "occorre un piano di interventi urgenti alle infrastrutture e provvedere alla manutenzione e alla pulizia ordinaria della rete stradale e delle campagne"

“Adeguare le infrastrutture alle nuove condizioni climatiche e non abbandonare il territorio all’incuria”.
La Cgil e la Flai Cgil di Trapani intervengono sull’alluvione di ieri che, con l’esondazione dei torrenti Verderame, Baiata e Lenzi, ha pesantemente colpito la comunità di Misiliscemi e le zone limitrofe.

“Alla popolazione colpita da questo disastro – dicono la segretaria generale della Cgil Liria Canzoneri e il segretario provinciale della Flai Cgil Giovanni Di Dia – va la nostra solidarietà. Al di là dei cambiamenti climatici e dell’intensità delle piogge, è inconcepibile che le città e le frazioni vengano letteralmente sommerse dall’acqua con rischi legati alla viabilità, ma soprattutto all’incolumità della salute e della sicurezza delle cittadine e dei cittadini”.

Per la Cgil “occorre un piano di interventi urgenti alle infrastrutture e provvedere alla manutenzione e alla pulizia ordinaria della rete stradale e delle campagne”.
“Bisogna intervenire – dice la segretaria generale della Cgil Liria Canzoneri – su due fronti. Da un lato sono necessari interventi che tamponino l’emergenza di un territorio che è in dissesto dal punto di vista idrogeologico, dall’altro occorre una programmazione per lo sviluppo di infrastrutture compatibili con le nuove condizioni climatiche. La politica – prosegue – deve mettere in agenda l’emergenza alluvioni e i problemi a esso connessi, sia per il territorio che per i cittadini e l’economia”.

“La mancata approvazione da parte del Governo regionale – dice il segretario provinciale della Flai Cgil Giovanni Di Dia – delle riforme dei Consorzi di bonifica della forestale e dell’Ente di sviluppo agricolo ha determinato l’abbandono del territorio da parte delle Istituzioni. Chiediamo al neo eletto Governo regionale di prestare particolare attenzione ai lavoratori forestali, dei consorzi di bonifica e dell’ Esa, perché è anche grazie alle loro attività che si possono prevenire e contenere i gravi danni e i rischi legati alle esondazioni”.

A Nino Barone il Premio letterario nazionale “Maria Fuxa – Città di Alia” [AUDIO]

Nel podcast dell'intervista potrete ascoltare anche "mi chiamanu pueta"
Sono indagate per associazione mafiosa, corruzione, turbativa d’asta, trasferimento fraudolento di valori, ricettazione e autoriciclaggio
Sono due i progetti, uno da 5,5 milioni di euro e l'altro da 8,5 milioni, già presentati dall'Amministrazione comunale nel 2023
La città è nella rosa delle dieci selezionate per celebrare le eccellenze creative nazionali
Tre avvisi da 1,3 milioni per promozione di imprese, associazioni ed Enti locali
Hanno insegnato agli studenti la preparazione di piatti etnici
Incontro domani al Cine Teatro Rivoli con operatori della Seus
Si aggiungono alla serie tematica sul Patrimonio artistico e culturale italiano
Nominati vice rappresentante e referenti per i settori Formazione, Progetti e Giovani

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il nuovo Museo intitolato a John Woodhouse presentato dal sindaco Grillo
Si va verso il Sold Out per il prossimo 24 aprile, ultimissimi biglietti solo in galleria
Lo spettacolo è inscritto nel cartellone della XVI Rassegna teatrale “Lo Stagnone – scene di uno spettacolo”, organizzata dalla Compagnia teatrale “Sipario”