Alcamo, trovata morta la ragazza scomparsa

Il corpo rinvenuto dal proprietario di una struttura dove la 23enne aveva affittato una stanza

È stata trovata morta oggi pomeriggio, presso un affittacamere di Alcamo, Paola Cacciatore, la giovane di cui i familiari avevano denunciato la scomparsa. A scoprire il corpo è stato il proprietario della struttura di via Manzoni dove ieri la giovane aveva affittato una stanza. Sulla salma, secondo le notizie al momento disponibili, non sono stati riscontrati segni di violenza da parte di terzi.

Sul posto la Polizia alla quale i genitori avevano presentato stamane denuncia di scomparsa. La 23enne era uscita di casa ieri pomeriggio dicendo che andava a trovare un’amica in un paese vicino ma la circostanza era stata poi smentita dalla stessa amica.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Iniziativa di McDonald’s con il Comune di Trapani, Gruppo Scout Trapani 1 e Accademia Trapani
Nel tratto che attraversa la frazione di Purgatorio
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”