Alcamo, Enel stacca la corrente al centro per disabili “Oronzo De Giovanni”

Il nuovo incarico è stato affidato alla 'Umana Onlus', la stessa società che gestisce la casa per anziani 'Sacchini'

Il centro per disabili ‘Oronzo De Giovanni’ ad Alcamo ha vissuto un periodo di turbolenza, caratterizzato da un cambio repentino di gestione e interruzioni nell’erogazione di elettricità, causando disagi ai residenti.

La storia la racconta Alpauno. Inizialmente, l’amministrazione comunale aveva prorogato l’incarico alla cooperativa ‘Azione Sociale’, ma, a seguito delle critiche della UIL sulle condizioni della struttura e sui ritardi nel pagamento degli stipendi, la giunta ha revocato l’incarico alla cooperativa.

Il nuovo incarico è stato affidato alla ‘Umana Onlus’, la stessa società che gestisce la casa per anziani ‘Sacchini’. La Umana Onlus si è immediatamente attivata per avviare lavori necessari al ripristino della struttura. Tuttavia, la situazione è peggiorata quando l’ENEL ha interrotto nuovamente l’erogazione elettrica a causa di morosità nei pagamenti, un adempimento che spettava al precedente gestore.

I dieci residenti disabili gravemente colpiti si sono trovati a trascorrere la notte al freddo, dato che riscaldamento e apparecchiature elettriche non erano disponibili. Fino alla tarda mattinata, non è stato possibile reperire un gruppo elettrogeno per garantire l’erogazione di energia, causando ulteriori disagi.

Questo episodio segue le tensioni tra l’amministrazione comunale e la UIL e rappresenta una problematica critica, evidenziando la necessità di affrontare urgentemente le questioni legate alla gestione delle strutture sociali, specialmente quando coinvolgono persone vulnerabili.

Quando Turandot, senza musica e salsiccia… tifa Spagna [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest