Alcamo, annullate misure interdittive per il titolare di un Consorzio di laboratori di analisi

Nell'ambito di una indagine sulle strutture incaricate di esaminare i tamponi per il Covid19

Annullate dal Tribunale del Riesame di Palermo le misure cautelari imposte al legale rappresentante di un Consorzio di laboratori di analisi con sede ad Alcamo.

Fabio Benedetto De Giorgi, 43 anni, era stato sospeso dall’esercizio dei pubblici uffici o servizi in ambito sanitario e sottoposto al divieto temporaneo di concludere contratti con la Pubblica Amministrazione e di esercitare attività di impresa o di libera professione nel settore sanitario e delle analisi di laboratorio e uffici direttivi di enti ed imprese operanti nello stesso ambito.

Le misure erano scattate lo scorso 6 novembre quando i Carabinieri del NAS di Palermo avevano eseguito il provvedimento chiesto dalla Procura di Trapani e concesso dal gip.

Dalle indagini dei militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanità e della Compagnia Carabinieri di Alcamo, sarebbe emerso che la società che gestiva il laboratorio di analisi avrebbe commesso una frode nell’esecuzione del contratto stipulato con l’Asp di Trapani “attestando – come si legge nella nota a suo tempo diffusa dal NAS – di essere in regola con la normativa nazionale e regionale in materia di controllo di qualità nonostante utilizzasse apparecchiature non idonee per processare i tamponi per lo screening del virus sars-cov-2”.

Inoltre, secondo gli investigatori, “numerosi tamponi molecolari venivano prelevati all’esterno delle strutture sanitarie da intermediari o collaboratori del consorzio che esercitavano abusivamente la professione sanitaria/infermieristica in assenza di speciale abilitazione o di qualunque titolo abilitativo; ancora, i tamponi sarebbero stati successivamente processati nel laboratorio o, in seguito all’intervenuta sospensione dell’accreditamento, fatti recapitare dal personale della società all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani dove, grazie all’illecita collaborazione di una biologa che operava all’interno di quella struttura, venivano analizzati presso il laboratorio ospedaliero, dietro compenso”.

Il consorzio alcamese aveva ottenuto l’incarico di processare i tamponi per la diagnosi di Covid per la Sicilia occidentale, dopo avere risposto a un avviso pubblico della Regione che prevedeva controlli di qualità nelle strutture prescelte.
Le motivazioni dei giudici palermitani saranno rese note entro 45 giorni.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Nell'anniversario della strage mafiosa di via d’Amelio
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Lo spettacolo si terrà in occasione della commemorazione della strage di Paolo Borsellino
Dei tre punti monitorati in provincia di Trapani, due risultano fuori dai limiti di legge
Tra queste, cinque cittadini tunisini che hanno violato il divieto di ingresso nel territorio nazionale italiano
Dieci imputati saranno giudicati con il rito abbreviato, gli altri otto con quello ordinario
Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Si tratta del terzo spettacolo in cartellone e si terrà al Salotto Culturale Insonnia il 24 luglio
L'autrice firmerà il suo libro “Granita e baguette”, nuovo “capitolo” della saga delle Signore di Monte Pepe