Al Vinitaly premio alla memoria a Marisa Leo

Il premio assegnato su indicazione degli Assessorati all’Agricoltura delle Regioni

A Marisa Leo, responsabile marketing e comunicazione di Colomba Bianca, impegnata contro la violenza di genere e uccisa dal suo ex il 6 settembre 2023, è stato assegnato il premio Angelo Betti – il fondatore del Vinitaly – un riconoscimento che viene assegnato seguendo le indicazioni degli Assessorati all’Agricoltura delle varie Regioni d’Italia.

“Sul nome di Marisa Leo abbiamo trovato l’adesione immediata di tutte le altre Regioni – ha dichiarato Luca Sammartino, assessore regionale all’Agricoltura della Regione Siciliana –. Anche per questo abbiamo deciso di aprire la serie delle nostre iniziative al Vinitaly 2024 nel ricordo di una donna straordinaria, competente, che ha raccontato con il suo mestiere e con la sua professionalità la viticoltura siciliana”.

Il premio alla memoria è stato consegnato alla vicepresidente dell’associazione intitolata a Marisa Leo, Samantha Di Laura, la quale ha puntato l’accento sulla cultura del rispetto. “Per noi – ha sottolineato – è fondamentale che gli uomini si sentano raggiunti e coinvolti dal messaggio di Marisa e la nostra prima battaglia è sul piano del linguaggio che veicola ancora un condizionamento culturale molto pesante, quello della violenza del patriarcato. Anche se ogni volta il ricordo della vicenda umana di Marisa ci commuove nel profondo, cerchiamo di ricordarci quello che diceva lei, cioè che ‘il dolore ha senso solo se ti rende migliore’0ed è quello che tutti noi dell’associazione assieme alla sua famiglia stiamo facendo. Sono nate tantissime iniziative in suo nome e già tante donne hanno trovato il coraggio di denunciare una situazione di disagio, di venire fuori dalle loro gabbie di dolore. Noi non ci gireremo mai dall’altra parte – ha concluso Di Laura – . Se venite a conoscenza di qualche situazione del genere, parlate, bisogna agire”.

L’ associazione Marisa Leo (www.marisaleo.it) mira a creare consapevolezza sul tema della violenza di genere, con percorsi di prevenzione, sostegno, formazione, organizzazione di iniziative per far crescere la percezione dei segnali “spia” rispetto a un dramma sociale che nei primi due mesi dell’anno ha già fatto registrate 20 vittime.
Nella prima giornata del Vinitaly è stata lanciata proprio la campagna associativa dell’associazione “Marisa Leo” alla presenza di una nutrita rappresentanza dell’associazione “Donne del Vino” Sicilia delle quali la stessa Leo faceva parte.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
L'oggetto era sulla battigia della spiaggia sotto le Mura di Tramontana
In collaborazione con le associazioni MareVivo e A.S.D. Misilese
Lunga maratona di voci e musica al Parco archeologico

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa