Al via oggi i saldi in Sicilia

Il giro d’affari in Sicilia dovrebbe aggirarsi intorno ai 400 milioni di euro, poco meno di 200 euro di spesa a famiglia

Parte oggi, domenica 2 gennaio, la stagione dei saldi invernali in Sicilia che quest’anno è insieme alla Basilicata la prima regione italiana a partire con le offerte. Le altre regioni italiane cominceranno i saldi il 5 gennaio.

“Sarà una grande occasione per commercianti e consumatori – spiega Patrizia Di Dio, presidente di Federmoda e Confcommercio Palermo – in un clima complessivo di fiducia, nonostante la nuova ondata di contagi e l’inflazione che cresce. Da un lato i commercianti, pur rinunciando ai margini di profitto, puntano alla liquidità necessaria per superare il lungo periodo di crisi e cercare faticosamente di raggiungere una stabilità; dall’altro i consumatori si troveranno di fronte ottime opportunità per acquisti di capi attuali e di qualità avendo comunque sotto controllo le proprie spese grazie agli sconti che mediamente si orienteranno tra il 30 e il 50%”.

Il giro d’affari in Sicilia dovrebbe aggirarsi intorno ai 400 milioni di euro, poco meno di 200 euro di spesa a famiglia.

“Quello dei saldi – aggiunge la Di Dio – è anche il momento in cui si consolida il rapporto di fiducia con i clienti abituali che è una delle caratteristiche più importanti dei negozi “sotto casa”, ovvero di prossimità, che rappresentano poi le luci quotidiane delle nostre città, il luogo dove poter affrontare spese consapevoli, con il controllo immediato e non “virtuale” della merce, la prova delle taglie, la fruizione di un servizio adeguato per i clienti, la consegna immediata, la possibilità di cambiare la merce e soprattutto la verifica della bontà e della reale competitività dei prezzi”.

Confcommercio invita commercianti e clienti al rispetto delle regole imposte dalla pandemia in materia igienico – sanitarie, che impongono di indossare le mascherine e di rispettare il distanziamento all’interno dei locali, che non dovranno prevedere assembramenti.

Si ricorda inoltre che i negozianti avranno l’obbligo di indicare su ogni capo il normale prezzo di vendita, lo sconto previsto dai saldi e di conseguenza anche il prezzo finale.

“I saldi 2022 – conclude la Di Dio – saranno la prima opportunità economica del nuovo anno e sono certa che il loro andamento positivo sarà un’iniezione di fiducia per tutta l’economia”.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Il documentario mostra il filo che lega l'industria della carne, le lobby e il potere politico in Europa
Curata dall’associazione “Plastic free”: domani raduno alle 10.30 in piazzale Stenditoio
Ha lo scopo di far incontrare e interagire operatori del settore turistico locale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L’iniziativa mira a rendere accessibile il patrimonio artistico e archeologico a tutti i cittadini
Aldo Caradonna aveva ricevuto un avviso di garanzia in relazione alle Amministrative del 2022
Gli aiuti della Regione, a fondo perduto, sono rivolti alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche
"Le nuove prescrizioni al progetto vanno nella direzione delle criticità che avevamo denunciato"
"Unica legge da applicare in caso di naufragi è quella del mare che impone soccorso e approdo in un porto sicuro"