Al via i lavori di potenziamento sulla linea ferroviaria Palermo-Trapani

La circolazione dei treni sarà sospesa dal 2 aprile al 15 settembre prossimi

Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del gruppo FS, eseguirà importanti interventi di upgrade tecnologico e potenziamento infrastrutturale sulla linea Palermo-Trapani. Per consentire l’operatività dei cantieri sarà necessario sospendere la circolazione dei treni dal 2 aprile al 15 settembre prossimi.

I lavori sono parte integrante di un articolato piano di potenziamento della rete ferroviaria nel Trapanese che prevede il ripristino e l’elettrificazione della linea Palermo-Trapani via Milo, l’installazione della tecnologia ERTMS (European Rail Transport Management System) lungo i 116 km della tratta Alcamo-Castelvetrano-Trapani, importanti lavori di manutenzione straordinaria, la realizzazione di sottopassi a Trapani e Marsala, del Piano Regolatore Generale della Stazione di Trapani, la soppressione di tre passaggi a livello fra Trapani e Paceco.

In particolare, saranno effettuate opere di adeguamento in galleria propedeutiche all’elettrificazione della linea fra Cinisi e Alcamo diramazione, e attività per l’installazione dell’ERTMS, lo stesso sistema adottato sulle linee alta velocità. Grazie a questa tecnologia sarà garantita una maggiore regolarità della circolazione e qualità del servizio; l’ERTMS comporterà anche potenziali benefici sulla gestione dei passaggi a livello lungo la linea. Fra Cinisi e Partinico, inoltre, saranno eseguiti importanti interventi di manutenzione straordinaria, lavori di rinnovo del binario e risanamento della massicciata per adeguare l’infrastruttura agli ultimi standard di sicurezza.

Nella Stazione di Trapani, invece, si lavorerà per la realizzazione del Piano Regolatore Generale mentre a Marsala sarà migliorata l’accessibilità alla Stazione grazie all’innalzamento del primo marciapiede, alla realizzazione del sottopasso pedonale e del nuovo secondo marciapiede. Prevista, infine, la soppressione di tre passaggi a livello fra Trapani e Paceco e la realizzazione del sottovia nella via Marsala. Il valore dell’investimento complessivo ammonta a circa 140 milioni di euro, finanziati anche con fondi PNRR.

I collegamenti di Trenitalia saranno garantiti con bus fra Trapani e Stazione di Piraineto. Previste modifiche degli orari, con possibile aumento dei tempi di percorrenza, in relazione anche al traffico stradale. I bus effettueranno fermate intermedie in tutte le stazioni previste.

Sui bus non è ammesso il trasporto bici, né quello di animali, a eccezione dei cani guida. I canali di acquisto di Trenitalia sono stati aggiornati con il programma dei bus. È possibile trovare informazioni di dettaglio su www.trenitalia.com (sezione Infomobilità, alla pagina Lavori e Modifiche al servizio) e tramite Smart Caring personalizzato su App Trenitalia.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica