Al via i lavori di potenziamento sulla linea ferroviaria Palermo-Trapani

La circolazione dei treni sarà sospesa dal 2 aprile al 15 settembre prossimi

Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del gruppo FS, eseguirà importanti interventi di upgrade tecnologico e potenziamento infrastrutturale sulla linea Palermo-Trapani. Per consentire l’operatività dei cantieri sarà necessario sospendere la circolazione dei treni dal 2 aprile al 15 settembre prossimi.

I lavori sono parte integrante di un articolato piano di potenziamento della rete ferroviaria nel Trapanese che prevede il ripristino e l’elettrificazione della linea Palermo-Trapani via Milo, l’installazione della tecnologia ERTMS (European Rail Transport Management System) lungo i 116 km della tratta Alcamo-Castelvetrano-Trapani, importanti lavori di manutenzione straordinaria, la realizzazione di sottopassi a Trapani e Marsala, del Piano Regolatore Generale della Stazione di Trapani, la soppressione di tre passaggi a livello fra Trapani e Paceco.

In particolare, saranno effettuate opere di adeguamento in galleria propedeutiche all’elettrificazione della linea fra Cinisi e Alcamo diramazione, e attività per l’installazione dell’ERTMS, lo stesso sistema adottato sulle linee alta velocità. Grazie a questa tecnologia sarà garantita una maggiore regolarità della circolazione e qualità del servizio; l’ERTMS comporterà anche potenziali benefici sulla gestione dei passaggi a livello lungo la linea. Fra Cinisi e Partinico, inoltre, saranno eseguiti importanti interventi di manutenzione straordinaria, lavori di rinnovo del binario e risanamento della massicciata per adeguare l’infrastruttura agli ultimi standard di sicurezza.

Nella Stazione di Trapani, invece, si lavorerà per la realizzazione del Piano Regolatore Generale mentre a Marsala sarà migliorata l’accessibilità alla Stazione grazie all’innalzamento del primo marciapiede, alla realizzazione del sottopasso pedonale e del nuovo secondo marciapiede. Prevista, infine, la soppressione di tre passaggi a livello fra Trapani e Paceco e la realizzazione del sottovia nella via Marsala. Il valore dell’investimento complessivo ammonta a circa 140 milioni di euro, finanziati anche con fondi PNRR.

I collegamenti di Trenitalia saranno garantiti con bus fra Trapani e Stazione di Piraineto. Previste modifiche degli orari, con possibile aumento dei tempi di percorrenza, in relazione anche al traffico stradale. I bus effettueranno fermate intermedie in tutte le stazioni previste.

Sui bus non è ammesso il trasporto bici, né quello di animali, a eccezione dei cani guida. I canali di acquisto di Trenitalia sono stati aggiornati con il programma dei bus. È possibile trovare informazioni di dettaglio su www.trenitalia.com (sezione Infomobilità, alla pagina Lavori e Modifiche al servizio) e tramite Smart Caring personalizzato su App Trenitalia.

“I Ragazzi del treno – la restituzione”, più di 600 studenti all’Ariston [AUDIO]

Dopo il viaggio dello scorso febbraio nei luoghi della Shoah, ne parliamo con Valentina Colli
A fronte delle maggiori spese si rischia un aumento di circa il 30% delle tariffe della Tari
La convenzione tra Comune e associazione sportiva ha durata decennale
È accaduto nelle prime ore della giornata di sabato scorso
Ciascuna zona sarà rifornita per più ore ma allungando l'intervallo di erogazione
Pietro Russo e Giulia D'Aguanno hanno vinto le maglie nelle rispettive categorie
Saranno 207 i giorni di lezione tranne che per la Scuola dell'infanzia che termina il 28 giugno
"Lo sversamento di acqua che l’invaso non può contenere per problemi di autorizzazioni è uno spreco di risorse"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
La sfida risiede nel cambiamento climatico, non più un’emergenza periodica ma strutturale che si sta affrontando con investimenti nel breve e medio termine
Partita da archiviare in vista della sfida alla Fortitudo Bologna di domenica
Dal 24 al 28 aprile nell’area dei campetti sportivi di via Faro
Il premio assegnato su indicazione degli Assessorati all’Agricoltura delle Regioni