Al Parco archeologico di Segesta “I frutti di Demetra”

laboratorio di modellazione per i bambini tra i 6 e i 10 anni

La frutta di martorana è un po’ il simbolo di questo periodo, una tradizione che nella sua preparazione coinvolge adulti e bambini. Il Parco archeologico di Segesta, ispirandosi al mito, propone “I frutti di Demetra” un divertente laboratorio con il das per i bambini tra i 6 e i 10 anni, domani, 29 ottobre, alle 10.30.

Uno dei miti greci più sentiti in tutta la Sicilia e legato al mondo degli Inferi è proprio quello della dea greca Demetra e di sua figlia Persefone. La giovinetta, mentre raccoglieva fiori, venne rapita da Ade, dio degli Inferi, che segretamente innamorato di lei, la portò con sé nel suo regno. La madre Demetra, dea della fertilità e dell’agricoltura, preoccupata della scomparsa della figlia, riuscì dopo lunghe ricerche a scoprire quale fosse stato il suo destino. Sopraffatta dal dolore, decise di vendicarsi facendo sì che non crescesse più nulla sulla Terra. Così facendo, gli uomini sarebbero morti di carestia. Zeus, al fine di evitare una tale catastrofe, intervenne affinché Ade rimandasse indietro Persefone. Prima di farlo, Ade fece mangiare alla sua amata alcuni chicchi di melagrana, così facendo, la giovinetta sarebbe rimasta legata al regno dei morti, dove ne avrebbe fatto ritorno ogni anno solo per alcuni mesi. Così Persefone avrebbe trascorso sei mesi con il marito negli inferi e sei mesi con la madre sulla terra. Demetra allora accoglieva con gioia il periodico ritorno di Persefone sulla Terra, facendo rifiorire la natura in primavera e in estate.

Dopo aver ascoltato il mito greco, i bambini, con materiale di modellazione, realizzeranno un proprio fruttino che a fine giornata ognuno porterà con sé, come ricordo di questa esperienza. Il biglietto costa 5 euro.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
A Trapani confermato il già commissario straordinario Ferdinando Croce
Presteranno servizio stagionale per cinque mesi
La sindaca Daniela Toscano ribatte alle affermazioni del consigliere comunale Vincenzo Maltese
Lo scopo della promozione è raccogliere nuovi sguardi e riflessioni sulla vasta gamma di identità differenti e di possibili modi in cui le persone possono legittimamente esprimere il proprio genere
Questo volume vuole essere uno strumento per accostare il grande pubblico, in special modo quello giovanile, alla conoscenza di questo luogo
Tre giorni di divertimento all'insegna della cultura del mare, dell'innovazione digitale, della musica e della gastronomia
Si tratta dell'occasione perfetta per staccare dalla routine quotidiana, divertirsi e rafforzare lo spirito di squadra
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il duo, formato da Michele Simonte e Pietro Rizzo vanta collaborazioni con Djs nazionali e internazionali, recentemente con gli italiani più conosciuti al mondo i Meduza
Si tratta di un servizio organizzato dal comitato locale della Croce Rossa per le persone che vorranno assistere alla processione del 21 giugno in Piazza Castello