Al Comune di Petrosino dipendenti senza stipendio, intervengono Fp Cgil e Uil Flp

La Fp Cgil e la Uil Fpl hanno chiesto un intervento straordinario della Regione

Cassa comunale in rosso e i dipendenti del Comune di Petrosino si ritrovano senza lo stipendio del mese di luglio. A renderlo noto sono la Funzione pubblica Cgil e la Uil Flp di Trapani, che hanno chiesto e ottenuto un incontro alla Regione con la “I Commissione Affari Istituzionali” per trovare soluzioni e rendere possibile il pagamento degli stipendi. A luglio i quarantotto dipendenti del Comune di Petrosino non hanno, infatti, ricevuto lo stipendio, con il rischio di subire ritardi anche nei pagamenti delle retribuzioni dei mesi di agosto e di settembre.

A prendere parte all’incontro alla Regione la segretaria provinciale della Fp Cgil Caterina Tusa, intervenuta anche in rappresentanza del segretario provinciale della Uil Fpl Giorgio Macaddino, il sindaco di Petrosino Giacomo Anastasi e il presidente del Consiglio comunale Leonardo Caradonna.

“Il sindaco di Petrosino – dice la segreteria della Fp Cgil Caterina Tusa – ha rappresentato i problemi finanziari e di blocco dei trasferimenti statali connessi alla mancata approvazione dei rendiconti 2020 e 2021 oltre ai problemi di cassa, che non hanno consentito il pagamento delle retribuzioni dei dipendenti, delle somme dovute ai creditori e alle società che operano nell’ambito dei servizi pubblici, come il settore dell’igiene ambientale”.

La Fp Cgil e la Uil Fpl hanno, pertanto, chiesto un intervento straordinario della Regione e, in particolare, dell’Assessorato agli Enti locali. “La dirigente generale dell’Assessorato Enti locali – dicono i segretari Tusa e Macaddino – ha garantito che, nell’arco di sei settimane, saranno erogate circa 350 mila euro, che, in attesa dell’approvazione del rendiconto 2020, potranno consentire il pagamento degli stipendi del personale comunale”.

In particolare, secondo quanto annunciato, la somma di 67.635 euro, pari al 60 per cento della II trimestralità dovuta ai comuni, idonea a coprire la retribuzione di luglio, sarà disponibile nell’arco di un paio di settimane.

Seguirà, poi, il pagamento del Fondo di stabilizzazione per circa 200 mila euro, dopo la pubblicazione della legge regionale approvata dall’Ars.
Infine, al Comune di Petrosino arriveranno i trasferimenti regionali per un importo di oltre 80 mila euro.

“Il sindaco di Petrosino – dicono i segretari della Fp Cgil Caterina Tusa e della Uil Flp Giorgio Macaddino – si è impegnato a lavorare per la pronta approvazione del rendiconto 2020, così da poter ricevere i fondi statali che ammontano a circa un milione di euro. Vigileremo – concludono – sul percorso concordato, che potrà dare ristoro e serenità all’Ente e ai dipendenti che non possono e non devono subire ritardi nel pagamento degli stipendi”.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola