Ai domiciliari evade e va a rubare, custodia cautelare in carcere per un 23enne trapanese

I poliziotti della Volante lo hanno sorpreso in un negozio

Negli ultimi mesi aveva più volte violato i domiciliari, dove si trovava per resistenza e lesioni personali, il giovane arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Trapani.

Il ventitreenne trapanese, di recente, oltre a rendersi protagonista di nuove evasioni, era stato di sorpreso a rubare in un esercizio commerciale dai poliziotti della Squadra Volante.
Ieri l’epilogo della vicenda gli è stata notificata un’ordinanza di aggravamento del precedente provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Trapani, ed è finito in carcere.