Ai domiciliari accoglieva gli amici in casa, i Carabinieri arrestano un 29enne

In violazione del divieto di avere contatti con persone non conviventi, accoglieva gli amici nella sua abitazione

Il 29enne D.F., nato in Senegal e residente a Castelvetrano, è stato arrestato dai Carabinieri in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dalla Corte d’Appello di Palermo.

Il provvedimento è scaturito dall’apposita richiesta che il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano ha presentato all’Autorità Giudiziaria competente sulla base delle ripetute violazioni compiute dall’uomo nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per pregressi precedenti di polizia in materia di sostanze stupefacenti.

I militare dell’Arma hanno accertato che il 29enne, in violazione del divieto di avere contatti con persone non conviventi, accoglieva gli amici nella sua abitazione.
L’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi