Aggredisce carabinieri durante un controllo, arrestato un giovane a Marsala

Il giovane era stato arrestato, per analoghi motivi, lo scorso 6 gennaio

I Carabinieri di Marsala hanno arrestato un 21enne, di origine egiziana e senza fissa dimora, già gravato da precedenti di polizia e sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora a Marsala e Petrosino dopo essere stato arrestato lo scorso 6 gennaio per lesioni personali, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale in quanto nel tentativo di sottrarsi all’identificazione da parte di una pattuglia dell’Arma.

La notte scorsa, i militari in servizio di perlustrazione lo hanno notato mentre, in violazione della misura cautelare, si aggirava in contrada Strasatti di Marsala. Il giovane, alla vista dei Carabinieri, ha nuovamente cercato di sottrarsi al controllo aggredendoli con calci e pugni. Anche stavolta è stato bloccato dai Carabinieri non senza difficoltà e uno dei militari ha poi dovuto fare ricorso alle cure sanitarie per la sua violenta reazione. Al termine delle formalità di rito, il giovane è stato nuovamente dichiarato in arresto con l’accusa di lesioni personali, minaccia e resistenza ad pubblico ufficiale.