Affari con la mafia di Mazara: confisca da 100 milioni di euro a imprenditore di Monreale

Gli accertamenti della DIA hanno messo in luce la sperequazione fra i redditi dichiarati dall’imprenditore e i beni accumulati negli anni

Confermata dalla Corte d’Appello di Palermo la confisca dei beni nei confronti di un imprenditore di Monreale decisa dal Tribunale di Trapani nel 2016 a seguito di proposta avanzata dal direttore della DIA.

Nella sua attività, iniziata nei primi anni Settanta, si sarebbe legato alle famiglie mafiose del mandamento di Mazara del Vallo rilevando da uno dei principali artefici del riciclaggio internazionale a servizio di Cosa nostra un complesso turistico sul litorale di Campobello di Mazara.

Negli anni più recenti, l’uomo ha avuto accesso a ingenti finanziamenti pubblic nazionali e comunitari, coinvolgendo nei propri progetti anche gli interessi di soggetti di spicco della mafia di Castelvetrano.

Gli accertamenti svolti dalla DIA, che avevano messo in luce la sperequazione fra i redditi dichiarati dall’imprenditore e i beni accumulati negli anni, si sono rivelati fondamentali per la conferma, da parte dei giudici di secondo grado, del provvedimento di sottrazione dei beni che era stato impugnato dall’imprenditore.

La confisca ha riguardato il patrimonio mobiliare, immobiliare e societario, per un valore stimato in oltre 100 milioni di euro, consistente in appartamenti, terreni, conti bancari e compendi aziendali tra cui un noto complesso turistico che al tempo ospitava anche ville in possesso di noti boss mafiosi.
La Corte ha confermato anche la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per la durata di tre anni con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

La passeggiata al lungomare di Trapani, buona fortuna! [REPORTAGE]

Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
Giovedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza di 30 metri di muretto e della spiaggia sottostante
I punti di raccolta saranno allestiti venerdì e domenica prossimi
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG
Operazione del 2022 contro presunti fiancheggiatori e associati di Cosa Nostra a Marsala e altri centri del Trapanese
Tutte le gare in programma si disputeranno dal 25 al 28 luglio in piazza della Vittoria

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'ala di passaporto inglese proviene dal Galatasaray, squadra del massimo Campionato turco
L'aeroporto etneo è chiuso per l'attività del vulcano
Domani pomeriggio si ritroveranno i bambini di dieci grest parrocchiali
"Decisione incomprensibile che comporterà l'aumento delle tariffe", dice il sindaco Forgione
Dalla mezzanotte le esibizioni di Hugel, Merk&Kremont, Simonterizzo e Kamelia