Accoltellamento durante una lite, i Carabinieri di Trapani fermano un 50enne

L'episodio è avvenuto lo scorso 29 maggio

I Carabinieri della Stazione di Trapani hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 50enne trapanese ritenuto autore dell’accoltellamento avvenuto lo scorso 29 maggio in una via del centro storico cittadino.

Sulla vicenda, che aveva destato preoccupazione in città anche per le vistose tracce di sangue trovate davanti l’ingresso di un condominio, i militari – coordinati dalla locale Procura della Repubblica – hanno svolto indagini già a partire dalla prima richiesta di aiuto della vittima, un 37 enne del posto, che era stato colpito con un fendente di coltello alla parte sinistra del viso, dall’orecchio fino al labbro.

Il malcapitato, nell’immediatezza dei fatti, aveva indicato il nome del presunto autore dell’azione delittuosa. Secondo una prima ricostruzione, la vittima, rientrando a casa, aveva trovato la porta di ingresso forzata e aveva sorpreso all’interno il 50enne, suo conoscente che aveva ospitato alcuni giorni prima.

A quel punto sarebbe partito un violento alterco tra i due, degenerato fino alla violenta aggressione con il coltello. Il presunto aggressore, senza fissa dimora, si sarebbe poi dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

I Carabinieri hanno diramato le ricerche a tutte le pattuglie in circuito che hanno effettuato anche diversi controlli in abitazioni di parenti del fuggitivo. L’uomo, vistosi braccato, ha deciso di presentarsi in caserma, consegnando anche un coltello a serramanico che gli inquirenti ipotizzano sia l’arma del delitto. Nella circostanza avrebbe anche affermato di essersi difeso perché il 37enne gli aveva rivolto una richiesta sessuale non gradita.

Il fermato, dopo le formalità di rito, è stato condotto alla Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani. Il fermo è stato convalidato dal giudice che ha ritenuto sussistenti il pericolo di recidiva e quello di fuga, disponendo la custodia cautelare in carcere.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale