A Trapani tutto pronto per “Un Mediterraneo di libri”

All'interno del Festival si respirerà un’aria familiare, dove ci sarà spazio per tutti, adulti e bambini, sarà un luogo in cui il libro è l'unico protagonista

Si inaugura, venerdì 23 settembre e si concluderà domenica 25 settembre, la prima edizione di “Un Mediterraneo di Libri” fortemente voluta e organizzata dal Comune di Trapani – Assessorato alla Cultura.Il Festival dell’editoria si terrà al Chiostro di San Domenico, a Trapani. Ogni giorno al centro del Chiostro, dalle ore 16.30 fino alle ore 23.00, si aprirà una maratona di presentazioni di libri e tavole rotonde con eccellenze del territorio.

L’intervista all’interno della terza edizione del TrapanisiGierre:

Tre giorni dedicati alla narrativa, alla saggistica, al confronto. Una fiera del libro incastonata nei portici di un chiostro. Poesie, romanzi, saggi, graphic novel, libri fotografici che consentiranno di spaziare su tanti argomenti diversi: dal mare alla mafia, dalla bellezza alla favola, all’archeologia, dall’ identità, al Mediterraneo e ancora un angolo per i bambini con letture a loro dedicate, in italiano e in inglese, grazie al progetto Nati per leggere. Questa è l’anima della kermesse letteraria che ospita oltre 20 espositori tra editori, librerie, biblioteche, associazioni culturali.

All’interno del Festival si respirerà un’aria familiare, dove ci sarà spazio per tutti, adulti e bambini, sarà un luogo in cui il libro è l’unico protagonista. Trapani, in occasione di questo festival, promuoverà i libri, con il sostegno degli editori che sono l’asse portante della manifestazione. Un appuntamento prestigioso che arricchisce l’offerta culturale della città, alimentando l’amore per la lettura. Il tema di quest’anno è l’identità, un concetto espresso nell’ambito di Madre Mediterraneo – Festival delle Identità che si è svolto lo scorso fine settimana a Trapani e che ha visto alternarsi sul palco storie, visioni e suggestioni in forma di teatro, musica e parole.

“Il Comune di Trapani vuole portare avanti un percorso per la promozione e la crescita culturale del territorio, spingendo nella direzione della riscoperta del valore della lettura, dei libri. Per la realizzazione di “Un Mediterraneo di Libri” non ci siamo limitati al coinvolgimento della sola città di Trapani, ma abbiamo lavorato insieme alle case editrici, alle istituzioni librarie, alle biblioteche della provincia di Trapani. E’ una prima edizione e ci auguriamo che possa crescere e replicarsi. Il fil rouge è il Mediterraneo e l’obiettivo è creare una manifestazione che richiami per la sua identità” – così affermano Giacomo Tranchida, sindaco del Comune di Trapani, e Rosalia d’Alì, assessore alla Cultura del Comune di Trapani.

“E’ una giornata importante, per la prima volta abbiamo aperto una finestra sul mondo del libro e della lettura in città. L’Amministrazione Comunale di Trapani ci ha creduto e ha ascoltato la voce di tutte le case editrici della provincia di Trapani. L’evento coinvolge gli attori che ruotano intorno al mondo della lettura e del libro, gli scrittori che non hanno spazi o palcoscenici dove poter raccontare le loro storie” – così dichiarano Mariza D’Anna, direttore artistico del festival, e Maurizio Macaluso, coordinatore editoriale di “Un Mediterraneo di Libri”.

“Un Mediterraneo di libri” è realizzato dal Comune di Trapani – Assessorato alla Cultura in collaborazione con l’Ente Luglio Musicale Trapanese sotto la direzione artistica di Mariza D’Anna, il coordinamento editoriale di Maurizio Macaluso, la produzione di Giacomo D’Angelo e con la partecipazione di Angelo Mazzotta Editore, Di Girolamo, Libridine, Margana, Navarra, Quick, Il Pozzo di Giacobbe, Il Sicomoro, Buk Buk, Biblioteca Fardelliana, Biblioteca comunale di Paceco, Istituto Siciliano Studi Politici ed Economici, Libreria Galli Salve – Ubik Erice, Associazione La Koinè della Collina, Associazione socio culturale “Carlo Scaduto”, FIDAPA di Paceco Terre dell’Elimo Ericino, Nati per leggere, Edizioni Usborne, Amor Librorum, Archivio storico diocesano di Trapani.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG