‘A Scurata: il 10 agosto Rosario Lisma porta in scena “Terra Matta”

Uno spettacolo appassionante, un ritratto tragico e buffo al tempo stesso, ma sempre fedele al carattere dell’italiano medio

Nuovo appuntamento con la rassegna ‘A Scurata, martedì 10 agosto con l’attore Rosario Lisma che portarà in scena lo spettacolo “Terra Matta”. Un racconto della Sicilia vista dagli occhi di un bracciante agricolo seppur semi-analfabeta scrive a macchina la sua autobiografia, che diventa il racconto sul suo punto di vista del Paese del ‘900.

“Se all’uomo di questa vita non ci incontra aventure, non ave niente de arracontare“, dice Rabito a cui darà voce Lisma. “In questa riduzione  – spiega Rosario Lisma – i fatti narrati si concentrano sul periodo che va dall’infanzia dell’autore – i primi del ‘900, il lavoro della terra, la miseria – fino all’appassionante partecipazione alla Grande Guerra. Durante la lettura canterò alcune canzoni popolari antiche della terra matta in questione: la Sicilia. Molte di esse scritte e rese famose da Rosa Balistreri, cantautrice e memoria storica isolana del ‘900″.

Uno spettacolo appassionante, un ritratto tragico e buffo al tempo stesso, ma sempre fedele al carattere dell’italiano medio, furbo e bisognoso, sfortunato ed eroico. Insieme all’attore mazarese lo spettacolo verrà arricchito dalle musiche di Gregorio Caimi.

Biglietti da 15 a 20 euro. Info ai numeri: 3208011864 – 0923717973, biglietti sul sito www.ciaotickets.com. Info su tutti gli altri spettacoli della rassegna “’a Scurata” su www.scurata.it.