A Erice la consegna dell’ex hotel Igea all’Istituto Superiore ‘Florio’: 100 studenti in Vetta

"Un obiettivo perseguito con determinazione per costruire una comunità viva intellettualmente"

“La consegna dei locali dell’ex hotel Igea da parte del Comune di Erice consente alla scuola di potenziare la propria offerta formativa garantendo un ampliamento importante per la residenzialità dei propri studenti nel centro storico di Erice rispetto al convento San Carlo, altra sede convittuale inaugurata lo scorso anno scolastico. Sono circa un centinaio gli studenti che vivono oggi nel borgo ericino. L’istituto può così offrire nuove opportunità culturali ai propri studenti che frequentano nel pomeriggio corsi di lingua, arte, teatro, enogastronomia, giornalismo e molto altro. Un obiettivo perseguito con determinazione per costruire una comunità viva intellettualmente, una scuola territorio in grado di fare rete per valorizzare le risorse naturali, artistiche, archeologiche e storico – culturali locali e di tradurle in promozione turistica ed enogastronomica”.

Con queste parole la Dirigente Scolastica Pina Mandina racconta con emozione l’inaugurazione dell’Albergo Igea, restituito alla comunità e alla scuola, dopo l’immobile San Carlo, dal Comune di Erice, che ha portato avanti i lavori di riqualificazione del bene. L’Istituto di Istruzione Superiore “I. e V. Florio”, dunque, accoglierà a Erice studentesse e studenti attratti dall’offerta formativa della scuola, che si pone sempre di più come centro d’eccellenza, per la didattica e le esperienze innovative sul piano delle competenze e della socialità.

Presenti all’inaugurazione, assieme ai docenti dell’Istituto ‘Florio’, Daniela Toscano, sindaca di Erice, il presidente del Consiglio Comunale, Luigi Nacci, parte della Giunta e del Consiglio Comunale, la vicaria dell’Ambito territoriale, dottoressa Carmen Figlioli, rappresentanti sindacali, la vicaria del Prefetto, dottoressa Maria Baratta, autorità civili e militari e i sindaci dell’agro ericino.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione