25a edizione de “La Bibbia nel Parco”: cala il sipario con numeri importanti

Sono stati circa 60 i figuranti, tra di loro due giovani immigrati, beneficiari del Sistema di Accoglienza e Integrazione (SAI) del Comune di Valderice gestito dalla cooperativa sociale Badia Grande

Ha chiuso con un’affluenza record La Bibbia nel Parco, l’unico presepe vivente in Italia che racconta la Bibbia, che ha terminato questa edizione con più di 5000 visitatori. Il pubblico è arrivato da tutta la Sicilia: Palermo, Catania, Sciacca, Agrigento, Mazara del Vallo.

“Siamo soddisfatti di questo risultato – hanno detto gli organizzatori dell’Associazione Pro Misericordia di Valderice. – Abbiamo fatto un lavoro di promozione e comunicazione su testate giornalistiche nazionali, abbiamo diffuso l’evento tra tutte le agenzie di viaggio e tour operator della Sicilia. Ciò ci ha fatti conoscere anche al di fuori della provincia”.

Sono stati circa 60 i figuranti, tra di loro due giovani immigrati, beneficiari del Sistema di Accoglienza e Integrazione (SAI) del Comune di Valderice gestito dalla cooperativa sociale Badia Grande. Il team di servizio dell’evento era composto da 40 persone. A costruire le ambientazioni, in quattro mesi di incessante lavoro, 10 collaboratori sotto la guida di Michele Caruso e Vito Messina.

“Rivolgo un grazie di cuore a tutti coloro che hanno collaborato all’iniziativa e hanno messo il massimo della gioia nel partecipare. Una gioia che, spero, siamo riusciti a trasmettere a tutti coloro sono venuti in visita al presepe. Volevo ringraziare tutti gli sponsor che ci hanno dato una mano. Ringraziamo per il sostegno all’iniziativa il Comune di Valderice e l’Assemblea Regionale Siciliana. Il presepe vivente – prosegue Margherita Aguanno, presidente dell’Associazione Pro Misericordia di Valderice – è possibile grazie anche al sostegno delle parrocchie di Maria SS. della Misericordia e Cristo Re di Valderice e al prezioso aiuto di Don Alberto Genovese, vicario del Vescovo di Trapani. Ringrazio la cooperativa sociale Badia Grande per la partecipazione attiva a questo evento, che consente anche ai migranti di sentirsi parte integrante del territorio in cui vivono, di conoscere e vivere appieno le tradizioni. La Bibbia nel Parco è un’opera in divenire – spiega la presidente – dunque, per questa edizione del presepe vivente, si può tracciare un bilancio positivo. A breve ci metteremo nuovamente a lavoro per proporre una prossima edizione ancora più bella“.

La Bibbia nel Parco è una manifestazione ormai rodata e conosciuta che si arricchirà di ulteriori novità per la prossima edizione. La Bibbia nel Parco è stata organizzata dall’Associazione Pro Misericordia, con il patrocinio del Comune di Valderice, con il contributo dell’Assemblea Regionale Siciliana e con la collaborazione delle parrocchie Maria SS. della Misericordia e Cristo Re di Valderice.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore