Castellammare del Golfo, il sindaco nomina assessora Maria Fabiana Napoli

La nomina dopo le dimissioni di Enza Ligotti che ha lasciato l’incarico per motivi di lavoro

Maria Fabiana Napoli, 29 anni, ragioniera, entra nella giunta di Castellammare del Golfo che torna ad essere composta da tre donne e due uomini. Napoli ha giurato a palazzo Crociferi questa mattina e il sindaco Giuseppe Fausto le ha affidato le deleghe ai Servizi socio-assistenziali, Pari opportunità, Servizi demografici, Contenzioso e Rapporti legali.

Consigliera comunale nella precedente sindacatura, dal 2018 al 2023, e durante la consiliatura presidente della III Commissione consiliare permanente e della Commissione speciale per l’indirizzo e il controllo dei beni confiscati alla mafia, Maria Fabiana Napoli è stata nominata dopo le dimissioni della avvocata Vincenza Ligotti che, nominata dal sindaco Giuseppe Fausto fin dall’insediamento, nel giugno 2023, ha lasciato l’incarico per “sopraggiunti impegni di lavoro”.

La neo assessora Maria Fabiana Napoli, nel ringraziare il sindaco Fausto per la fiducia, ha sottolineato che «si tratta di un incarico di responsabilità che affronterò con il massimo impegno nell’interesse della comunità castellammarese ed in prosecuzione di quanto avviato dalla dottoressa Enza Ligotti, che ringrazio per il lavoro svolto. L’esperienza di consigliera comunale mi offre consapevolezza del carico che questa nomina comporta e mi metterò a disposizione di quanti vorranno collaborare, per raggiungere gli obiettivi di mandato nell’esclusivo interesse della nostra città».

Il sindaco Fausto non ha variato le altre deleghe e la giunta, oltre a Napoli, è attualmente formata dalla vicesindaca Lorena Di Gregorio, che si occupa di Ambiente, Pianificazione territoriale, Suap, Informatizzazione e digitalizzazione e rapporti con il Consiglio comunale, e dall’assessora Mariella Caleca che ha le deleghe al Turismo, pubblica istruzione e Spettacolo.

L’assessore Giovanni D’Aguanno si occupa di Lavori pubblici, Cultura, Sport, Politiche giovanili, Rapporto con le frazioni, Politiche comunitarie e Programmi di sviluppo territoriale e Giovanni Todaro ha le deleghe all’Edilizia privata, Patrimonio e Protezione civile, Randagismo e Polizia Municipale.

Andrea Devicenzi e Lombardo Bikes sulla strada del Blues [AUDIO]

Un viaggio in bicicletta che porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Un viaggio in bicicletta che porterà il pluricampione paralimpico a percorrere le 1600 miglia della Route 61 da Chicago a New Orleans
Assegnati oltre 3 milioni di euro dal Ministero per realizzare le strutture a Bosco e ad Amabilina
Per realizzare, adeguare o ampliare la viabilità al servizio delle aree rurali e delle aziende agricole
Nel 350° anniversario della sua apparizione a Santa Margherita Maria
"La corsa contro il tempo per inserire l'opera nell'Accordo di sviluppo e Coesione –FSC è seria e impegnativa"
Petit, nome d’arte di Salvatore Moccia, giovane artista classe 2005, finalista dell’edizione 2023 di “Amici” che ha appena pubblicato “PETIT”, il primo EP omonimo

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Garantita solo la diretta streaming sul canale YouTube della lega