Trapani Shark, arriva la dodicesima vittoria

I granata superano Casale Monferrato 67 a 78. Ottavo successo di fila

Novipiù Monferrato Basket – Trapani Shark 67-78 (14-26, 20-23, 12-15, 21-14)

Novipiù Monferrato Basket: Dalton Pepper 19 (3/8, 4/10), C.j. Kelly 17 (4/8, 2/6), Tommaso Fantoma 11 (4/5, 1/2), Niccolo Martinoni 8 (3/12, 0/2), Andrea Calzavara 6 (3/4, 0/3), Seraphin Kadjividi boussounka 4 (2/4, 0/0), Raffaele Romano 2 (1/3, 0/2), Agustin Fabi 0 (0/1, 0/0), Dario Zucca 0 (0/1, 0/1), Nicolo Castellino 0 (0/2, 0/0)

Trapani Shark: J.d. Notae 13 (4/10, 1/2), Chris Horton 12 (5/10, 0/0), Andrea Renzi 12 (4/6, 1/2), Matteo Imbro 9 (1/3, 1/1), Fabio Mian 8 (1/3, 2/4), Pierpaolo Marini 8 (1/10, 1/2), Yancarlos Rodriguez 5 (1/3, 1/3), Rei Pullazi 5 (1/1, 1/2), Joseph yantchoue Mobio 3 (0/2, 1/2), Marco Mollura 3 (0/1, 1/3), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0)

Casale è fra le squadre che propongono sempre qualcosa di diverso: insieme al mio staff, la guardo sempre con curiosità e attenzione. Peraltro, la ritengo un’avversaria ricca di talento e pericolosa per qualunque formazione di questo campionato”. Parole pronunciate dal coach Daniele Parente, si badi bene, non alla vigilia di questa sfida. O, almeno, non soltanto: ma tutte le volte che gli si è chiesto degli equilibri e delle novità offerte dall’A2. Parole che spiegano da sole quale sia stata l’attenzione nel preparare gli Shark a questa gara, anche se il tempo a disposizione è stato ridotto. D’altro canto, le frasi del coach granata inducono a pensare come, in nessun modo, il suo gruppo sia indotto a sottovalutare un match che, come i prossimi, ha un obiettivo implicito: mantenere saldamente la testa della classifica e conservare il margine di quattro punti di vantaggio su Cantù, con cui lo scontro diretto esterno non è più lontanissimo (23 dicembre).

Gli Shark tornano al loro classico starting-five, con Imbrò, Notae, Mian, Mobio e Horton, dopo l’incursione a sorpresa di Pullazi al posto di Mobio di domenica scorsa. Partenza sprint dei granata, addirittura capaci di creare un parziale di 0-13 (4’), con Notae, Mobio e Mian finalizzatori implacabili. Trapani dà subito l’impressione di essere padrona del campo, tanto da cercare soluzioni offensive senza troppo ritmo. Eppure, Imbrò, da oltre 6.75, fa 3-18, per la gioia dei meravigliosi tifosi “Trapanesi Granata” presenti. Inizia la girandola dei cambi, che premia Renzi (5-21, 6’), con la fisiologica reazione dei padroni di casa, che provano ad avvicinarsi (12-23, 9’). Ci pensa Mollura da tre ad allargare il divario, fino al 14-26 con cui si va al primo intervallo.

Gli Shark hanno difeso forte nel primo quarto, questa è stata la chiave vincente dei primi dieci minuti. Il coach Parente chiede ai suoi uomini di continuare con quest’atteggiamento. Renzi (7 punti consecutivi), intanto, fa dimenticare che gli Shark fanno riposare Horton, uno dei migliori giocatori del campionato (20-33, 14’). Ci mette del suo Rodriguez (20-36), e la reattività dei piemontesi è dimostrata dalla schiacciata di Boussounka e dalla tripla di Fantoma. Marini, però, si sblocca, e al 17’ è 27-39. Giocando a viso aperto, il talento degli Shark viene fuori per intero. Horton e il suo alley-oop (assist di Imbrò) e la lotta su ogni palla vagante, conducono gli Shark sul 29-43 (18’). Casale si sbatte, corre, soffre, s’impegna, ma Trapani va all’intervallo più lungo sul 34-49. Un uomo in doppia cifra per parte: Kelly (13) e Renzi (10, meno di 8 minuti in campo).

Inizio del terzo periodo, come spesso accade, determinante per assestare gli equilibri della contesa. Casale prova a ribattere colpo su colpo, ma siamo semopre là; se si gioca a campo aperto, gli Shark sono inarrestabili: 42-58 al 26’, con Horton che detta le danze. Con qualche inceppo, Trapani, comunque, controlla l’inerzia senza troppe difficoltà, fimo al 46-64 dell’ultimo intervallo.
Il sussulto dei padroni di casa ad inizio del quarto periodo (54-64, 32’) costringe coach Parente al timeout. Marini punta il ferro, la difesa si stringe, Renzi colpisce da fuori, e in un amen è ancora “più 14” (54-68. 34’). Casale, però, non si arrende mai e si riporta a “meno 8” (62-70, 36’). Ci sarebbe lo spazio per un finale con qualche emozione, ma gli Shark controllano fino alla fine, gestendo le energie per l’impegno casalingo contro Milano di domenica prossima. Finisce 67-78, ed è l’ottavo successo di fila. Niente male.

Prosegue a Paceco, nella Villa Comunale la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Nell'anniversario della strage mafiosa di via d’Amelio
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk
Lo spettacolo si terrà in occasione della commemorazione della strage di Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Dei tre punti monitorati in provincia di Trapani, due risultano fuori dai limiti di legge
Tra queste, cinque cittadini tunisini che hanno violato il divieto di ingresso nel territorio nazionale italiano
Dieci imputati saranno giudicati con il rito abbreviato, gli altri otto con quello ordinario
Intervista all'assessore Emanuele Barbara e a Livio Marrocco presidente di Nova Civitas
Si tratta del terzo spettacolo in cartellone e si terrà al Salotto Culturale Insonnia il 24 luglio
L'autrice firmerà il suo libro “Granita e baguette”, nuovo “capitolo” della saga delle Signore di Monte Pepe
Con Ornella Fulco parliamo del primo appuntamento della rassegna letteraria di questa sera, giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice