Maltempo, disagi contenuti a Trapani e in provincia

Il forte vento ha provocato la caduta di alberi e pali della luce

0
1082

Si segnalano, al momento, disagi tutto sommato contenuti a Trapani e in provincia a causa dell’eccezionale ondata di maltempo di oggi, preannunciata dall’allerta rossa emanata ieri dal Dipartimento regionale della Protezione civile. Nel capoluogo sono stati chiusi uffici pubblici, scuole, Ville e Giardini comunali e Cimitero, sospese le corse dei bus; chiusi solo gli Istituti scolastici e aree pubbliche in molti altri comuni. Una pompa idrovora con capacità di 10 mila litri al minuto è stata installata presso l’impianto di sollevamento di via Tunisi con 50 metri di tubazione pronti ad entrare in funzione in caso di necessità.

Per le avverse condizioni meteo sono stati sospesi i collegamenti in aliscafo da Trapani e Marsala verso l’arcipelago delle Egadi. Cancellata anche la corsa del traghetto Siremar in partenza da Trapani per Marettimo e del “Paolo Veronese” che ieri sera non è partito da Trapani per Pantelleria.
A causa dell’allerta meteo, Trenitalia stamattina ha cancellato corse che riguardano le province di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Palermo e ha precisato che i treni regionali nel corso della giornata potranno subire ritardi, cancellazioni e limitazioni di percorso. Al momento, invece, non si registrano cancellazioni di voli da e per l’aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani.

Il forte vento, oltre i 40 chilometri orari, che accompagna le precipitazioni ha provocato la caduta di alcuni alberi, sia a Trapani sia nel limitrofo territorio comunale di Erice, così come di pali della linea elettrica e, in almeno un caso, come si vede nella foto, dell’illuminazione pubblica cittadina.

La Protezione civile regionale ha reso noto che, per il Trapanese e le altre province della Sicilia occidentale la condizione di allerta resterà rossa fino a stanotte per poi passare domani a quella di “arancione” con il migliorare delle condizioni meteo. A Trapani confermata la riapertura di scuole e uffici pubblici, ripristino delle corse dei bus urbani e del controllo sulle “strisce blu”.
Anche ad Erice riaprono scuole, l’Università e i siti culturali. Sarà riattivato anche il controllo delle aree di sosta a pagamento. Riaprono le scuole anche a Marsala, Mazara del Vallo, Campobello di Mazara, Alcamo, Castellammare del Golfo, mentre restano chiuse anche domani, 16 maggio, a Partanna.