A “San Vito Lo Capo… oltre l’estate, il Natale”

La manifestazione va dall'8 dicembre al 7 gennaio

0
489

Sarà il grande Presepe di sabbia – allestito all’interno di una tensostruttura adiacente al Santuario e realizzato dagli artisti dell’Accademia della Sabbia capitanati da Antonio Molin – che sarà inaugurato venerdì 15 dicembre, il fulcro intorno al quale si svolgerà la prima edizione di “San Vito Lo Capo… oltre l’estate, il Natale”.

Una manifestazione che andrà dall’8 dicembre al 7 gennaio, organizzata dall’Amministrazione comunale di concerto con associazioni, operatori turistici, parrocchie, scuole, del territorio. In programma, sfilate e concerti bandistici, degustazioni di dolci e prodotti tipici, animazione per bambini, manifestazioni sportive, in piazza e per le vie – a San Vito, ma anche a Macari e Castelluzzo – recite e spettacoli teatrali.

All’interno del fitto calendario, l’allestimento del Villaggio di Natale all’interno del Giardino del Santuario, che sarà inaugurato venerdì 22 e accoglierà i visitatori con giochi e momenti di convivialità fino al 7 gennaio. La spiritualità delle festività natalizie sarà declinata anche negli originali presepi artistici e artigianali, esposti nelle vetrine delle attività e nelle case private in giro per il paese, e diventerà spettacolo con il concerto del Palermo Spiritual Ensemble che canteranno gospel in lingua siciliana, oltre al classico jubelee nero-americano, la sera di sabato 16, al Santuario di San Vito martire.

“La decisione di programmare, per la prima volta in questi termini, un calendario natalizio, è insita già nel titolo della manifestazione: San Vito Lo Capo… oltre l’estate… L’intento è, infatti, quello di realizzare un evento – condiviso con l’intera Comunità – che renda merito al territorio sanvitese anche in questo periodo in cui, a nostro parere, la bellezza dei luoghi e dei paesaggi naturali è ancora più percepibile che nei mesi estivi”, afferma il sindaco La Sala che continua: “Per questo, vogliamo condividere con i visitatori la suggestione del mare d’inverno (a proposito, è previsto anche un bagno a mezzogiorno del 23!) insieme ai suoni, ai profumi, alle luci natalizie, all’accoglienza che ci è propria”.

Sul presepe di sabbia, l’assessore Bulgarello ha dichiarato: “Ho subito sposato l’idea del sindaco di realizzare a San Vito questo tipo di installazione: cos’altro, oltre la sabbia, può essere più attinente al territorio, ideale trait d’union tra le spiagge nella fruizione estiva e l’inverno? In base a ciò, abbiamo contattato gli artisti dell’Accademia della Sabbia – da decenni autori di lavori anche a Lignano Sabbiadoro e Rimini – perché realizzassero il primo, grande presepe scenografico a San Vito Lo Capo”. Si tratta di un’opera di 75 metri quadrati per la quale sarà utilizzata sabbia di cava nella granulometria adatta al tipo di lavorazione e non quella della spiaggia.